Circuiti di Sicilia

Il cross del Grand Prix provinciale nel parco dell’ex Salinella

La valorizzazione del Parco dell’ex Salinella, una magnifica grande area verde tra la città e il mare, è sicuramente il dato più importante della gara di cross organizzata dalla Polisportiva Marsala Doc nell’ambito del Grand Prix provinciale Fidal di atletica leggera.

L’idea di svolgere una prova del Grand Prix proprio nel parco realizzato alcuni anni fa dal Comune di Marsala laddove per decenni non è stato neppure possibile accedere (se non per coloro che andavano a scaricarvi rifiuti d’ogni genere) è stata del presidente della società sportiva biancazzurra, Filippo Struppa, che ha corso con il pettorale n. 1. Ed è stata un’idea subito sposata con entusiasmo sia dal sindaco Alberto Di Girolamo che dall’assessore allo Sport Andrea Baiata, entrambi presenti alla manifestazione sportiva. Già teatro di qualche gara giovanile, il parco ha quindi aperto i suoi cancelli anche agli atleti un po’ più maturi. E l’auspicio è che nelle belle giornate anche il resto della città decida di iniziare a frequentare più spesso questa vasta area, ideale per la corsa, per salutari passeggiate e anche per i bambini, che potrebbero prendere confidenza con la natura giocando sui prati verdi e nei vialetti. Del resto, un bene è tale soprattutto quando viene sfruttato. Altrimenti, rischia di finire nel dimenticatoio e di conseguenza languire nel degrado. Passa, dunque, in secondo piano, stavolta, l’aspetto agonistico. Anche se non può non essere sottolineata la bella vittoria del giovane atleta locale Nicola Mazara, marsalese, tesserato con il Cus Palermo, che ha corso i 6900 metri del percorso (sei giri) con l’ottimo tempo di 22 minuti e 25 secondi. Massiccia (e non poteva essere diversamente visto che si giocava in casa) la partecipazione degli atleti della Polisportiva Marsala Doc. Ed è quasi inutile dire che il primo tra i biancazzurri è stato il solito Pietro Paladino, terzo assoluto (e secondo nella SM45) con 24’ e 11’’. A seguire, tutti gli altri. Tutti con lo stesso entusiasmo, anche se ovviamente con tempi diversi. Ma i colori della Polisportiva Marsala Doc, e quindi anche della città, sono stati ben rappresentati anche alla Maratona di Firenze con quattro atleti della “sezione palermitana” della società del presidente Struppa. E cioè Corrado Galeota, Monica Ciacci, Monica Terzo e il debuttante Demetrio Rizzo. Tutti e quattro hanno tagliato il traguardo della distanza “regina” dell’atletica leggera conquistando la sudata medaglia.   

 

 

                                                                                                                L’Ufficio Stampa

Potrebbero interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *