Pista, strada & trail

“Scorrendo con il Liri” ed “Etnatrail” gemellaggio di “natura”

La manifestazione laziale si svolgerà il prossimo 16 settembre e prevede iscrizioni agevolate per gli atleti iscritti alla manifestazione a marchio Etna Trail ASD

Quando il fuoco incontro l’acqua è un’esplosione delle forze della natura, un quadro d’infinita bellezza, così l’Etna la sua potenza, la sua maestosità che incontra la forza e la perentorietà dell’acqua delle cascate di Isola del Liri: da una grande isola circondata dal mare, ad una piccolissima isola circondata da due bracci di fiume. Se poi questi “spettacoli” della natura sposano due manifestazioni sportive ecco che il quadro è “bello e dipinto”. Due manifestazioni, che s’incontrano e si abbracciano, l’Etnatrail Scorrendo con il Liri… per correre tra monumenti della natura, sfidando le proprie forze, invasi e pervasi dalla bellezza di quei territori.

Scorrendo con il Liri, quest’anno in programma il 16 settembre, è un’ecoultramarathon, una corsa lungo il fiume Liri che comincia da  Cappadocia, dove lo stesso nasce, fino ad arrivare ad Isola del Liri, dove il corso d’acqua si tuffa da un’altezza di 25 metri diventando la maestosa Cascata Grande. Una corsa che è sport, fatica, ma anche promozione e valorizzazione di un intero territorio, proprio come le manifestazione a marchio EtnaTrail ASD dove l’Etna è protagonista insieme agli atleti che lo “percorrono” in lungo e in largo. Quest’anno l’EtnaTrail si disputerà da giorno 20 al 22 luglio proponendo ben cinque distanze (94, 52, 24,12 e tre chilometri, quest’ultima non competitiva e riservata ai più giovani). La sinergia, tra le due manifestazioni, prevede iscrizioni agevolate all’ecoultramarathon  “Scorrendo con il Liri” per gli atleti iscritti all’Etnatrail.

Scorrendo con il Liri, gara sotto egida Fidal, è inserita nel GP IUTA ed è valida anche come Campionato Italiano IUTA sulle 40 miglia. Due le distanze previste: la EcoUltraMarathon di 65 km e la UltraHalfMarathon, di 27 km. Quest’anno la manifestazione, che celebra la sua quarta edizione, sarà arricchita  da un concorso nazionale giornalistico e letterario.   Il concorso è  rivolto ai giovani, affinché possano affacciarsi e sfiorare un argomento che li  esorta a scoprire uno sport pulito, fatto di sacrifici e difficoltà, cosa che poi incontreranno anche nella vita. L’iniziativa è stata condivisa e diffusa dalla CNI per l’UNESCO nella sezione educazione, un significato che oltre che dare soddisfazione  morale agli organizzatori  incoraggia ed inorgoglisce tutto il movimento di ultramaratona che la IUTA rappresenta in Italia.

Info:

www.scorrendoconilliri.it

www.etnatrail.it

 

 

Potrebbero interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *