Brevi...di corsaPrimo piano

A Pippo Schiavo il premio alla carriera nella FIN sezione Salvataggio

La consegna è avvenuta a Roma nel corso dell'incontro annuale con i coordinatori locali e regionali della sezione salvamento della FIN

Nuovo riconoscimento per Pippo Schiavo, tecnico FIN della Nadir che, sabato scorso a Roma, ha ricevuto l’ennesimo, meritato, premio alla carriera. Palcoscenico il Centro Federale e centro del salvamento italiano di Roma. L’occasione,  l’incontro annuale con i coordinatori locali e regionali della sezione salvamento della Federazione Italiana Nuoto per parlare e confrontarsi sulle tecniche moderne di salvataggio, prevenzione e sicurezza in acqua.

Due giorni di lavori, sabato e domenica scorsi, presieduti dal presidente federale Paolo Barelli e dal presidente della sezione salvamento Vincenzo Vittorioso. 

E proprio dalle mani di Barelli, Pippo Schiavo ha ricevuto la targa come riconoscimento alla carriera nella FIN sezione Salvataggio. Un’iscrizione datata 1979, tradotto Pippo Schiavo è iscritto da 38 anni alla sezione Salvamento, sesto in Italia per anzianità, unico in Sicilia nella speciale graduatoria dei premiati (28 in tutto).  Una vita dedicata allo sport, dapprima praticato poi insegnato, un amore per il nuoto nato una vita fa e coltivato in tutti questi anni…

Nella giornata di sabato sono stati consegnati anche i riconoscimenti ai presidenti dei comitati regionali e ai coordinatori locali che nel 2016 si sono distinti per il maggior numero di prime concessioni (rilascio dei brevetti) e convalide (rinnovo dei brevetti).  

Testimoni d’eccezione il campione del mondo e primatista europeo degli 800 stile libero a Budapest 2017, campione d’Europa dei 400 stile libero a Londra 2016, bronzo olimpico dei 400 e 1500 a Rio 2016 Gabriele Detti e il suo allenatore, il tecnico federale e responsabile del Polo Natatorio di Ostia, Stefano Morini. 

Potrebbero interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *