News

Alla festa di Casaboli “brindano” Carlo Bortolo Bertoldi e Antonella Di Carlo

Ottima l'organizzazione a cura del Marathon Monreale, con il terzo tempo che si è trasformato in un momento di gioiosa aggregazione per atleti ed accompagnatori

Un trail a misura di atleta, dove competizione, qualità dei percorsi e terzo tempo vanno a braccetto in una sinfonia che è un crescendo “rossiniano.

E’ il trail di Casaboli che è tornato domenica dopo un anno di assenza. La zona è quella di Pippo, il territorio è quello vasto e spettacolare di Monreale, in mezzo c’è tutta la bravura e la competenza degli organizzatori del Marathon Monreale. Nulla viene lasciato al caso, dalla “preparazione” del percorso, alla sicurezza, fino al dopo-gara che è la classica festa nella festa. Un’accoglienza da re per gli atleti che amano questo tipo di trail, amano correre, divertirsi sentendosi ognuno coccolati e a casa propria.

E domenica il cerimoniale del trail di Casaboli si è ripetuto, con i complimenti arrivati a fine gara dagli stessi atleti che hanno apprezzato la manifestazione, non ultimo il percorso:  20 chilometri, con un itinerario riveduto e corretto e forse anche per questo ancora più gradito. A vincere, perché la fase agonistica è tanto importante quanto il resto, è stato uno specialista della corsa in montagna (anche in quota), Carlo Bortolo Bertoldi, recente vincitore al trail dei due Golfi che si è disputato di recente a Montelepre. Per l’atleta padovano il tempo record di  1h48’12. Troppo forte anche  per due mostri sacri “di casa nostra” della corsa in montagna che rispondono al nome di Nino Camarda e Francesco Cesare giunti rispettivamente secondo e terzo con il tempo di 1h51’14 e 1h55’15. Al femminile la vittoria è andata ad un’altra specialista Antonella Di Carlo (Runcard),  recente vincitrice a Montelepre. Per la Di Carlo, ventinovesima assoluta, il tempo di 2h24’51. Al secondo posto Carmela Villari (Runners Montelepre) in 2h37’47, terza la “stradista” della Trinacria Palermo, Valeria Perticaroli (2h39’40)

80 in tutto i partecipanti, ottimo numero visto, tra l’altro, che il Trail di Casaboli non fa parte di alcun circuito e dunque non assegna punti per alcuna classifica. Tra le società più numerose accorse a Casaboli, i Runners Montelepre, Trinacria Palermo e Universitas Palermo oltre al Maratohn Monreale (società organizzatrice). Finale di gara con le premiazioni e poi la festa con il terzo tempo, momento di condivisione trascorso tra canti, salsiccia, pane a vino locale. E come se non bastasse anche un passeggiata per circa 300 persone che hanno goduto dell’aria pura, di una vista mozzafiato e di una giornata più primaverile che autunnale giusto suggello ad una manifestazione davvero ben riuscita (ma).

Foto organizzazione

SCARICA LA CLASSIFICA 

Potrebbero interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *