Primo piano

Papa Francesco abbraccia le stelle dell’atletica

Il presidente FIDAL Alfio Giomi con Tortu, Jacobs, Trost e i campioni statunitensi ricevuti in piazza San Pietro durante l'udienza del mercoledì, alla vigilia della grande serata dell'Olimpico

Mattinata speciale per gli atleti del Golden Gala Pietro Mennea in piazza San Pietro alla vigilia della grande serata dell’Olimpico. I campioni statunitensi Christian Coleman, Kyra Jefferson, Jaide Stepter e Dawn Harper-Nelsoninsieme agli azzurri Filippo Tortu, Marcell Jacobs e Alessia Trost, hanno partecipato all’udienza generale del mercoledì di Papa Francesco. A guidare la delegazione azzurra è stato il presidente della FIDAL Alfio Giomi, con il vice presidente vicario Vincenzo Parrinello, il segretario generale Fabio Pagliara e i dirigenti federali Riccardo Ingallina (settore tecnico) e Roberta Russo (internazionale). Immancabile il selfie degli atleti con il Pontefice, al quale gli azzurri hanno donato uno zaino e una divisa della nazionale.

I POVERI DEL PAPA – Alla fine dell’udienza generale Papa Francesco ha rivolto un grazie agli organizzatori e agli atleti che domani sera allo stadio Olimpico accoglieranno i poveri e i migranti assistiti dall’Elemosineria apostolica. A organizzare accompagnamento e accoglienza dei “poveri del Papa” all’Olimpico, in curva Sud, saranno i volontari della comunità di Sant’Egidio e della cooperativa Auxilium. “Sarà una serata di festa”, annuncia l’arcivescovo Konrad Krajewski. I “poveri del Papa”, italiani insieme a migranti e profughi siriani, pakistani, nigeriani, maliani, gambiani, senegalesi eritrei, egiziani e ivoriani riceveranno anche una cena al sacco.

Ufficio stampa Fidal

Tags

Potrebbero interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *