Varie

Giochi delle Isole: Prima giornata di gare e primi successi per l’atletica siciliana

Prima giornata con l'atletica protagonista: Christian Indelicato ha vinto nel martello, Zouhir Sahran e Angela Pagano nei 1500.

La cerimonia di apertura è cominciata con la sfilata delle rappresentative, con la Sicilia ultima, in qualità di isola ospitante. La sfilata ha portato le squadra da piazza Duomo a piazza Università. Dopo l’ingresso delle bandiere (nell’ordine Catania, Sicilia, CONI, COJI) la tedofora Maddalena Musumeci (campionessa olimpica nella pallanuoto) ha accesso il tripode. In seguito altre emozioni, con l’inno di Mameli e i giuramenti di due atleti: Gaetano Lo Duca (Sicilia) e Emma Colombani (Corsica).

La cerimonia, condotta sul palco dallo speaker Giuseppe Marcellino, è proseguita con l’intervento delle autorità: Enzo Bianco, (sindaco di Catania) Sergio D’Antoni (presidente Coni Sicilia) Sandro Pappalardo (assessore allo sport Regione Siciliana), Pierre Santoni (presidente del COJI). Santoni ha poi dichiarato ufficialmente aperti i Giochi. Alla cerimonia erano presenti anche il rettore dell’Università di Catania Francesco Basile, il commissario della Fidal Sicilia Enzo Parrinello, il vice presidente del Coji Aldo Di Pietro, il vicepresidente del Coni Sicilia Sergio Parisi e il delegato provinciale del Coni Enzo Falzone

Gli interventi. Bianco: “Benvenuti ai ragazzi e alle ragazze, un ringraziamento al Coni, al Coji, all’assessorato regionale. I Giochi arrivano per la prima volta in questa nostra splendida città e ne siamo orgogliosi. Agli atleti auguro il meglio per le loro gare e spero possano portare un buon ricordo di questi giorni. Benvenuti di cuore”.

D’Antoni. “Una sobria ma emozionante cerimonia. Oggi è un giorno speciale per la Sicilia. Si commemora il 26° anniversario della strage di Capaci. Il giudice Falcone ha dato la vita per combattere la mafia. La Sicilia è terra di contraddizioni, ma lo sport ha un solo linguaggio: la socializzazione e la fratellanza, nell’osservanza delle regole”.

Pappalardo: “Un orgoglio per la nostra regione ospitare i Giochi. Col Coni abbiamo creato una bellissima sinergia. Agli atleti auguro giorni di divertimento di sport, ma anche di vacanza in questa splendida città”.

Santoni: “Sono contento di essere qui. Vedere questi giovani che hanno il piacere di stare insieme, di condividere questa esperienza. Grazie al sindaco, alle autorità, allo staff organizzativo. Mi piace, dopo 22 edizione, vedere crescere generazioni di giovani, tutti uniti da passione, onore e futuro”.

 

I Giochi delle Isole, organizzati dal Coji e dal Coni Sicilia, hanno vissuto la loro vera giornata inaugurale. Prime della cerimonia d’apertura, in mattinata sono cominciate le gare e sono arrivati i primi risultati definitivi, soprattutto nell’atletica con (anche) i siciliani sugli scudi: Christian Indelicato ha vinto nel martello, Zouhir Sahran e Angela Pagano nei 1500.

MARTELLO UOMINI                                                                                

Indelicato      Christian       Sicilia 51.26             

LANCIO DEL PESO DONNE                                                                             

Binet  Victoria          Corsica          11,87                                    

MT 100 FINALE UOMINI                                                                         

El aida           Shaffey Jacob         Malta  10”5   

MT 100 FINALE DONNE                                                             

Martial Ehoulet        Leeiou          Martinica       11”7                                                  

SALTO IN LUNGO UOMINI                                                                                

Sebag            David 2001   Azzorre                                                                                           

DISCO DONNE                                                                            

Zahea            Mariah           Malta  29,39 

MT 400 DONNE                                                                            

Binet  Victoria          Corsica          58″5   

MT 400 UOMINI                                                                            

El Aida Shaffey       Omar Malta  50″0                                      

MT 1500 UOMINI                                                                          

Sahran          Zouhir            Sicilia            4’13″4

MT 1500 DONNE                                                                          

Pagano         Angela           Sicilia 5’12″7

Sono cominciati i tornei di tennis, rugby, calcio, pallavolo, pallamano, le regate veliche. Per consultare tutti i risultati è necessario accedere al portale attraverso questo link gestito dall’organizzazione e dell’ufficio comunicazione centrale del Coji

https://www.wssn.es/develop/v1/registro_jeux.php

Sarà necessario registrarsi e spuntare gli sport che si vogliono seguire. L’operazione richiede meno di un minuto. Arriverà una mail di conferma al vostro indirizzo e potrete accedere, cliccando su competizioni troverete i risultati delle gare.

Domani sarà il turno del basket, del nuoto e di altri sport (ai seguenti link i programmi di gara, giorno per giorno: http://www.jeuxdesiles2018.com nella sezione discipline, per ogni sport sono indicati i calendari e https://www.wssn.es/jdisicilia2018/index.php/it/calendario anche in questo caso bisogna cliccare sulle discipline per accedere al calendario di ognuna). I programmi sono soggetti a variazioni a seconda della durata dei match che può modificare il calendario di ogni singola disciplina.

I Luoghi di gara: stadio Cus Catania (atletica e rugby), Palacus (basket), Palatenda – Misterbianco (Badminton), Stadio Binanti – Scordia (calcio), palestra  playa (ginnastica artistica), Palanitta (pallamano), Palacatania (judo e karate), piscina comunale Nesima (nuoto), Palaspedini (pallavolo), palazzetto dello sport – Santa Venerina (scherma), Montekatira (tennis), palestra Santo Gagliano – stadio Massimino (tennis tavolo), Lido Le Palme (triathlon), Auto Yachting Club (vela) .

 

 

 

Responsabile comunicazione

Marco Carli

Tags

Potrebbero interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *