Brevi...di corsa

Il 20 ottobre ritorna la Lake Garda Marathon

E’ un sofferto ritorno quello previsto per il prossimo 20 ottobre: dopo un periodo di forzato stop riprende il cammino della Lake Garda Marathon, una delle prove storiche del calendario italiano delle maratone, nata nel 2007 sulla spinta delle associazioni di albergatori e commercianti di Malcesine, che volevano un evento di grande richiamo internazionale in grado di promuovere l’Alto Garda. Un evento che nel corso degli anni ha unito le varie anime gardesane, da quella veronese alla trentina e bresciana, coinvolgendo tutto il territorio facendo conoscere questo paradiso italiano nel mondo.

La cancellazione dello scorso anno, con lo stop arrivato a soli 10 minuti dalla partenza per l’esondazione del torrente Sarca, poteva essere un colpo ferale per il destino della maratona, dopo l’obbligato spostamento della data dal 20 ottobre per la contiguità con le elezioni regionali del Trentino AA, spostamento imposto per cause di forza maggiore dalle autorità di pubblica sicurezza, ma gli organizzatori non hanno voluto rinunciare ai propri sogni rispondendo così a chi aveva chiesto lo spostamento al 2019 della propria iscrizione e grazie anche alla spinta arrivata da tanti appassionati attraverso i social, si sono rimessi in pista. Il percorso dell’edizione 2019 vede la partenza da Piazza Statuto a Malcesine, il transito a Torbole sul Garda (dove invece terminerà la 15 km non competitiva e avrà il “giro di boa” la 30 km per poi tornare a Malcesine), il passaggio con giro di boa della mezza maratona ad Arco e rientro poi a Malcesine con l’arrivo a Lido Paina.

Le iscrizioni per la gara sono già aperte, al costo di 45 euro, fino al 5 luglio, per poi subire aumenti fino al venerdì antecedente. La partecipazione alla Long Run di 28 km costa 40 euro, alla Torbole Run di 15 km 20 euro. Attraverso il sito dell’organizzazione, utile per procedere alle iscrizioni, si potranno avere anche gli orari dei battelli di collegamento fra le varie sedi di passaggio della gara, per poter assistere alle varie fasi della corsa.

Nel corso degli anni oltre 20 mila atleti hanno preso parte alla Lake Garda Marathon e attraverso di essa hanno potuto conoscere le bellezze dei luoghi toccati dalla corsa. Malcesine come Riva del Garda, Torbole come Limone sul Garda sono luoghi che vanno scoperti in tutte le loro ricchezze architettoniche e naturali, al di là del semplice aspetto balneare e delle attività che offrono tutto l’anno. Per questo la Lake Garda Marathon può essere l’occasione per una breve vacanza che unisce sport e turismo: in migliaia lo hanno sperimentato con soddisfazione.

Per informazioni: Garda Supersport, info@lakegardamarathon.com, www.lakegardamarathon.com

 

 

Potrebbero interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *