Varie

Tutto pronto per la 6 Ore di Mondello: domani ore 9.15 lo start

A Palermo e in gara domani Giorgio Calcaterra, lo abbiamo incontrato questo pomeriggio...

Manca solo lo start, arriverà domani mattina alle ore 9.15 davanti all’antico stabilimento balneare di Mondello. In  tutto sono  144 gli atleti scritti (128 uomini e 27 donne). 60 quelli che prenderanno parte alla 6 ore individuale, 29 quelli impegnbati nella più breve 2 ore. Cinque le staffette 2×3 ore, dodici quelle 3×2 ore. Buona anche la presenza da oltre lo Stretto con atleti che arriveranno soprattutto da Lazio, Veneto e Lombardia. Tra i runner già in città ce n’è uno che non ha certo bisogno di presentazioni, parliamo di Giorgio Calcaterra, dodici volte sul trono del Passatore, tre volte campione italiano della 100 km e con un PB in maratona di 2h13’15.

Lo abbiamo incontrato questo pomeriggio nel corso di un happening presso i locali del main sponsor della 6 Ore (Mondo Auto). Tanto interesse per il fuoriclasse della corsa, basti pensare che per una foto ed una foto con Re Giorgio sono arrivati anche da Enna.

Giorgio Calcaterra un lungo feeling con Palermo e in generale con tutta la Sicilia: “A Palermo ho già corso nel 2003 in occasione del campionato italiano della 50 km (nell’ambito della Palermo d’Inverno n.d.r.), poi ho corso tanto in Sicilia, sull’Etna in occasione della 0-3000, la maratona di Siracusa, la mezza maratona della Concordia e il giro a tappe delle isole Eolie, solo per citarne alcune”

La seconda vita sportiva di Calcaterra ti vede impegnato molto nel sociale: Per me la corsa è un modo per conoscere nuove persone visitare posti nuovi, ma anche per trasmettere dei messaggi, lo è sempre stato, magari adesso visto la visibilità sicuramente maggiore rispetto a quando ho iniziato a correre, riesco a mandare più messaggi  soprattutto sul tema del sociale, tema a me caro. 

Italia fortissima nelle ultra maratone fino a poco tempo fa, poi il lento calo:La storia dell’Italia di ultramaratona è fatta di tanti successi con la Casiraghi (domani a Palermo impegnata nella staffetta n.d.r.),  la Carlin Mario Fattore, nel 2008 si è vinto il titolo a squadre della 100, la vita è fatta anche di periodi e quest’ultimo è un periodo un po’ così”.  

Che Calcaterra dobbiamo aspettarci domani in gara: “io mi concentrerò per fare una buona gara e godermi Mondello, prometto comunque il massimo impegno”. 

Giorgio Calcaterra pronto a “battezzare” la UltraRoma di 50km in programma nella capitale il prossimo 6 ottobre. Evento nato grazie ad una sua idea con organizzazione a cura di Italia Marathon Club (guidata da Enrico Castrucci l’oramai ex patron della Maratona di Roma n.d.r.). Non solo la 50 km, perché nella stessa giornata si disputeranno anche una 30 km, e una staffetta. Percorso da 10 chilometri nel cuore di Roma, un progetto al quale Calcaterra crede molto e lo si capisce da come gli brillano gli occhi quando lo racconta. 

 

Potrebbero interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *