Pista, strada & trail

In mille a Rieti per Tricolore Cadetti e Sprint Festival

Da venerdì 5 a domenica 7 ottobre doppio appuntamento con i Campionati Italiani individuali e per Regioni Cadetti e il Festival Europeo della velocità Giovanile.

Mille atleti in gara e 25 nazionali provenienti da tutta Europa. Sono i numeri della tre giorni dedicata all’Atletica Leggera in programma allo stadio Raul Guidobaldi di Rieti da venerdì 5 a domenica 7 ottobre.  Saranno due le manifestazioni sportive in scena nell’impianto reatino: il Festival Europeo della velocità Giovanile (European U16 Sprint Festival), una rassegna internazionale che coinvolgerà 25 nazioni da tutta Europa, e i Campionati Italiani individuali e per Regioni Cadetti, con in campo i migliori Under 16 provenienti da tutte le regioni Italiane. All’orizzonte quello che sarà il grande evento in calendario a Rieti nell’estate 2020: i Campionati Europei Under 18, di cui gli stessi cadetti saranno protagonisti. La tre giorni è organizzata dalla Federazione Italiana di Atletica Leggera con il supporto di Regione Lazio e supportata anche da Confcommercio e Fondazione Varrone. Complessivamente si appresta a portare sul territorio reatino circa 2.000 persone tra atleti, accompagnatori, dirigenti, tecnici e familiari. Solo per ospitare gli atleti sono state coinvolte 22 strutture ricettive, mentre sono 24 gli autisti incaricati di del trasporto delle delegazioni e decine di migliaia i pasti previsti.

Campionati Italiani Individuali e per Regioni Cadetti sono la più grande rassegna di Atletica Leggera Under 16 del nostro paese e giungono quest’anno alla quarantacinquesima edizione. In gara su piste e pedane ci saranno i ragazzi di 21 rappresentative regionali, le quali si contenderanno l’ambitissimo Trofeo per Regioni. In palio anche 36 maglie tricolori, ovvero quelle destinate ai vincitori delle discipline individuali.

LA CERIMONIA D’APERTURA – Il via ufficiale all’evento sarà venerdì pomeriggio nel centro storico di Rieti a partire dalle 18.00. Gli atleti delle 21 rappresentative regionali e delle 25 nazioni europee sfileranno dal Ponte Romano che attraversa il fiume Velino e raggiungeranno Piazza Vittorio Emanuele II, dove le autorità daranno il benvenuto ai giovani atleti. Testimonial d’eccezione sarà l’azzurra dei 400 metri Maria Benedicta Chigbolu (Esercito), che porterà a termine la tradizionale cerimonia di accensione del tripode.

CLICCA QUI X ANDARE ALLA RAPPRESENTATIVA SICILIANA

 Il Festival Europeo della Velocità Giovanile  è un format innovativo che prevede due atleti in gara per ogni nazione, una donna e un uomo under 16. Le squadre si sfideranno prima nelle batterie, in agenda sabato 6 ottobre, e poi nelle finali di domenica 7 ottobre. In pista ci saranno giovani sprinter provenienti da varie regioni italiane e da Andorra, Armenia, Austria, Bielorussia, Bosnia ed Erzegovina, Croazia, Estonia, Francia, Germania, Grecia, Islanda, Israele, Lituania, Ex Repubblica Jugoslava di Macedonia, Malta, Moldavia, Norvegia, Portogallo, San Marino, Repubblica Slovacca, Slovenia, Spagna, Svezia e Svizzera.

TV E STREAMING: La manifestazione verrà trasmessa in differita su RaiSport. La due giorni di gare sarà visibile interamente in diretta streaming su www.atletica.tv.

Fonte Fidal

Foto  Fidal Sicilia

 

Potrebbero interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *