Sostieni SiciliaRunning

Siciliarunning da dieci anni è al servizio dei suoi lettori. Per continuare ad informare e a informarti Siciliarunning ha bisogno del tuo sostegno. Aiutaci con un tuo libero contributo.




Brevi...di corsa

Con il sistema di localizzazione del TORX® live tracking, più sicurezza per tutti

n sistema di tracciamento, appositamente sviluppato da VDA Trailers, veglia sulla sicurezza di concorrenti e volontari del TORX®. Una tecnologia che permette anche il live tracking, per seguire in tempo reale i concorrenti sul percorso

Dopo una notte impegnativa, che ha visto i concorrenti del TOR450 – Tor des Glaciers affrontare la neve in quota, costringendoli a calzare i ramponcini lungo alcuni tratti attrezzati dalle guide alpine, la seconda giornata del TORX® si apre con la buona notizia che il maltempo di ieri ha allentato la sua presa. La classifica provvisoria, in continua evoluzione, vede al momento in testa lo svizzero Jules Henry Gabioud, già vincitore del TOR330 – Tor des Geants®, seguito dalla canadese Stephanie Case.
Nel frattempo al villaggio della gara, allestito presso il Courmayeur Sport Center a Dolonne, iniziano ad affluire gli iscritti al TOR330 – Tor des Geants, la cui partenza è prevista per domenica mattina in due waves, alle ore 10 e alle 12.
 
Un evento sportivo di grande portata come il TORX®, che vede la presenza in montagna di migliaia di persone per diversi giorni, rende centrale il tema della sicurezza. VDA Trailers ha sviluppato un proprio sistema di localizzazione, un’infrastruttura basata su un sistema satellitare che garantisce la massima sicurezza per i corridori impegnati nel TOR450 e TOR330, tutti dotati di rilevatore GPS, la cui posizione viene monitorata h24 dalla centrale operativa.
Il sistema di cronometraggio, anch’esso sviluppato ad hoc – basato su tecnologia NFC – che al passaggio degli atleti da ciascuno dei 60 punti attivi lungo il tracciato ne rileva i tempi, rendendoli visibili in tempo reale sul sito www.tordesgeants.it Lo stesso sistema di tracciamento, esteso anche a staff, volontari, fotografi e videomaker, permette un immediato contact tracing nel malaugurato caso di insorgenza di un focolaio covid.
 
Come detto, il programma del TORX® prosegue domani, domenica 12 settembre, con la partenza del TOR330 – Tor des Geants, che vede alla partenza atleti da 50 nazioni e per il quale sono state previste due partenze (alle ore 10 e alle 12) per garantire il necessario distanziamento sanitario. Martedì 14 alle ore 21 sarà la volta del TOR130 – Tot Dret, con partenza da Gressoney Saint-Jean, mentre l’ultimo appuntamento è previsto per sabato 18, da Saint-Rhémy-En-Bosses, con il TOR30 – Passage au Malatrà, la gara sulla distanza più breve del programma di TORX®.
 
Oltre che dagli account social Facebook e Instagram, dal sito www.tordesgeants.it sarà possibile seguire l’andamento di tutte le gare e dei singoli atleti grazie ad un rinnovato sistema di live tracking.

 

Green Pass e sicurezza
Sul tema sicurezza il protocollo sanitario redatto dal Dipartimento dello Sport per conto della Presidenza del Consiglio dei Ministri prevede l’obbligo per tutti i concorrenti, gli accompagnatori e il personale addetto alla gara di presentare il Green Pass o la certificazione equivalente per i corridori extraeuropei. Tutti i volontari e lo staff dell’evento saranno tracciati con un braccialetto e tramite un sistema di tracking monitorato internamente da VDA Trailers. I protocolli regionali già esistenti e le linee guida di contenimento anticontagio sono le stesse anche per i ristori e le basi vita, a cui l’accesso sarà consentito solo ai corridori e ai volontari. L’assistenza sarà possibile solo nelle zone preposte a questo scopo.

Sostieni SiciliaRunning

Siciliarunning da dieci anni è al servizio dei suoi lettori. Per continuare ad informare e a informarti Siciliarunning ha bisogno del tuo sostegno. Aiutaci con un tuo libero contributo.




Potrebbero interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *