Brevi...di corsa

Weekend ricco di soddisfazioni per la Ultrarunning Ragusa

Dalla 6 Ore di Caserta, alla Roma-Ostia, passando dal cross di Niscemi. Una Ultrarunning a 360°

Un fine settimana di corsa a tutto tondo per noi della  Ultrarunning. Tutto è iniziato sabato mattina alle 10:00  con  la 3° edizione della 6 Ore della Reggia di Caserta, manifestazione valida come Prova del 16^ Gran Prix IUTA di Ultramaratona.

 Allo start i nostri due  ultramaratoneti Santo Monaco (sm 50) e  Flavio Sortino ( sm 55), presidente della Ultrarunning,  autori di una strepitosa prestazione che li ha visti vincitori del primo posto  nelle rispettive categorie, riuscendo a coprire una distanza di 71,927 km, il primo, e di  68,817 km, il secondo.

Ad ogni giro, lungo  1.280 m su un percorso misto tra basolato, cemento e sterrato,  gli atleti potevano ammirare lo splendido scenario della Reggia. Nell’ultima ora, la musica, i rulli dei tamburi e i fuochi di artificio hanno contribuito ad alleviare il senso di fatica e la stanchezza che già all’indomani della gara  per i nostri due ultrarunners  sembravano un lontano e sbiadito ricordo pronto a lasciare il posto alla programmazione della prossima ultramaratona.

Nella giornata di domenica 11 marzo, la Ultrarunning è stata impegnata su due fronti. Pietro Minardo ha portato i colori della squadra alla 44esima edizione della Roma-Ostia, la mezza maratona più partecipata d’Italia.

 L’adrenalina, la voglia di divertirsi, l’entusiasmo di correre insieme a 11mila partecipanti e, soprattutto, il supporto dell’amico e compagno di squadra, Emanuele Di Quattro,   hanno contribuito a rendere unica e bellissima questa gara. Soddisfatto del tempo impiegato, 1h37’, Pietro ha dichiarato che la gioia più grande è  stata quella di ascoltare il messaggio vocale della moglie  e della figlioletta di tre anni che, a pochi minuti dalla partenza,  ha augurato al suo papà  di “correre forte”, dandogli tutta la carica di cui aveva bisogno per affrontare e portare a termine la sfida.  

A Niscemi, infine, si è svolta la 3° prova del GP Regionale Individuale Master di Corsa Campestre.

Gli atleti della Ultrarunning a prendere parte anche a questa  tappa del campionato regionale di cross sono stati Azzollini Cosimo (10° sm 45, 0:24:46), Garofalo Andrea (8° sm 35, 0:26:36), Azzollini Vincenzo (15° sm 45 0:26:39) e Fanara Giuseppe (19° sm 50, 0:28:04) che si sono  misurati con un percorso di circa 6,1 km, insidioso  per la presenza di  continui sali scendi che, al contempo, hanno reso la gara più entusiasmante.

Grande spirito di squadra fra i nostri quattro atleti che, insieme ad altri compagni di squadra,  anche domenica prossima parteciperanno ad un’altra gara di livello regionale, ossia la 4° prova del GP regionale Senior/Master di 10 km che si svolgerà a Canicattì.

  

 

Tags

Potrebbero interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *