Assemblea regionale della Fidal Sicilia…con il voto elettronico


Domenica prossima 20 novembre presso l’Hotel Residence Addaura a Palermo  si terrà l’ Assemblea Regionale per l’elezione del Presidente e dei 12 Consiglieri del Comitato Regionale della FIDAL Sicilia. 

operazioni_di_voto-aDa quest’anno, la FIDAL affida integralmente ai computer la gestione della sua Assemblea elettorale. In pratica i delegati esprimeranno le proprie preferenze toccando, su uno schermo posto all’interno del seggio, le caselle relative ai nomi prescelti, dopo aver inserito in un apposito lettore una carta personale (tipo quella del comune bancomat, con chip) contenente il numero dei voti attribuiti. Una innovazione tecnologica che consentirà, soprattutto, di abbattere i lunghi tempi dello spoglio delle schede, oltre che le difficoltà di conteggio tipiche di una Assemblea di secondo livello. In questo caso, infatti, basterà, alla fine delle operazioni di voto, interrogare la macchina per scoprire  l’esito della consultazione. Ma c’è dell’altro, i voti espressi verranno riportati anche su carta, nel senso che il delegato riceverà, all’interno del seggio, anche una “ricevuta” del suo voto, che provvederà poi, all’uscita, ad inserire all’interno di apposite urne (che serviranno dunque di riserva). La privacy verrà rispettata sia attraverso l’assoluta mancanza di informazioni personali sulle tessere-voto che verranno utilizzate, sia attraverso la suddivisione casuale (random) in due parti dei voti espressi. In buona sostanza, le schede cartacee che il delegato riceverà dopo il voto, saranno due (e non una): solo la somma dei voti espressi su ognuna di esse, darà il totale relativo al delegato, rendendo quindi impossibile qualunque tentativo, in caso di spoglio del cartaceo, di risalire all’accoppiata voto-delegato.  Prima di esprimere il voto, il delegato potrà verificare il numero di voti attribuiti utilizzando un lettore posto per questo scopo.

operazioni_di_voto-b

OPERAZIONI DI VOTO…PASSO PASSO
1. Il delegato riceverà dopo le operazioni di verifica poteri, una tessera con chip rfid.

2. Nel chip rfid sono inseriti i voti che il delegato rappresenta.

3. Nella postazione di voto sarà presente un monitor touch screen, un lettore di tessere rfid ed una stampante.

4. Il delegato, una volta entrato nella cabina per la votazione, appoggerà la tessera sul lettore, sul monitor basterà toccare il bottone di inizio e il programma di votazione, mostrerà l’elenco dei candidati relativi alla categoria del delegato.

5. La procedura informatica, di semplice utilizzo, presenterà al delegato le votazioni per cui il delegato stesso è autorizzato ad esprimere il voto (Elezione Presidente, Elezione Consiglieri Federali, Elezione Collegio Revisori dei Conti).

6. Per esprimere la preferenza basterà che il delegato tocchi il nome del candidato sul monitor; la scelta effettuata risulterà ben visibile per il cambiamento di colore dello sfondo del nominativo prescelto:
Prima della scelta ROSSI MARIO Dopo la scelta ROSSI MARIO (TRATTASI DI ESEMPIO)

7. Le preferenze espresse, per ogni singola votazione, dovranno essere convalidate dal delegato prima di passare alla votazione successiva toccando il monitor su ‘’conferma’’ (fino a quel momento si potranno apportare modifiche).

8. Nel caso in cui il delegato non volesse esprimere preferenze per una o più votazioni dovrà, senza selezionare alcuna preferenza, ‘’confermare’’ questa scelta e passare oltre.

9. Una volta concluse le operazioni di voto il sistema stamperà un riepilogo della votazione su uno o due fogli, utilizzando un criterio casuale che garantirà la segretezza del voto. Il delegato attenderà in cabina la stampa di tali schede di riepilogo che inserirà nell’apposita urna posta fuori dalle cabine.

10. Al termine delle operazioni di voto, stampa delle schede compresa, il delegato toglierà la tessera dal lettore.

Ricordiamo ancora una volta i candidati:

Candidature alla carica di PRESIDENTE REGIONALE

DI NOTO SALVATORE

GIANNONE FRANCESCO

GOZZO PAOLO

SCIUTO GIUSEPPE

Candidature alla carica di CONSIGLIERE REGIONALE

BENTIVEGNA LUIGI

BANDIERAMONTE DAVIDE

BIANCA MASSIMO

BITETTI GIACINTO

DI NATALE GIUSEPPE

D’ORIO LEONARDO

GAGLIARDI IGNAZIO

GEBBIA SALVATORE

GIAMMELLO EMANUELE CARMELO

GIORDANO GIUSEPPE

IEMMOLO ALBERTO

LA GRECA GIANCARLO

LOCANDRO GIUSEPPE

MADELLA MARIA LUISA

MIRALDI GIUSEPPE

PISANA SALVATORE

RAGUSA VALENTINA

RINALDI GABRIELE

ROCCASALVA MAURIZIO

SCIMONE GIOVANNI

SCIUTO GIUSEPPE

SIRACUSA ANTONIO

Candidature a REVISORE REGIONALE DEI CONTI

LO SICCO GIUSEPPE

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *