Varie

Uno, Nessuno, 100 Giga: eventi a Palermo, Siracusa, Piazza Armerina, Favara e Caltanissetta

grand soirée anti-bullismo al Teatro Biondo di Palermo con Alfa, Friscia e Lipari. Emozioni al Teatro Greco di Siracusa ed eventi a Caltanissetta, Piazza Armerina e Favara

Due luoghi simbolo, strapieni di giovanissimi studenti, rispettivamente il Teatro Greco e il Teatro Biondo, a salutare le tappe di Siracusa e Palermo di “Uno, Nessuno, 100 Giga”, progetto nato dalla collaborazione tra Regione, per il tramite dell’assessorato dell’Istruzione e della formazione professionale che lo ha promosso con oltre 2,3 milioni di euro, l’Ufficio scolastico regionale per la Sicilia, Telefono Azzurro e 802 istituti scolastici dell’intera Isola, con l’attività sul campo di Fondazione Carolina e Mabasta, per un’attività di formazione rivolta a quasi 3.600 studenti, mentre i genitori che hanno aderito alle iniziative formative sono stati circa 800.

A Siracusa, nel cuore del Parco archeologico della Neapolis, in più di tremila tra studenti e docenti, hanno partecipato alla grande festa, cui ha presenziato anche l’assessore regionale dell’Istruzione e della Formazione, Mimmo Turano. In cartellone la performance teatrale dal titolo “Le favole dei bulli cambiati (da Esopo a Whatsapp)” a cura di Accademia Inda, con la regia di Michele Dell’Utri. Quindi l’incontro con i grandi sportivi siracusani: Giuseppe Gibilisco, già campione mondiale di salto con l’asta, assessore allo Sport del Comune di Siracusa, il velocista azzurro Matteo Melluzzo, fresco di PB nei 100 piani con 10.13, Vincenzo Maiorca, campione mondiale di rotellismo, Irene Burgo, campionessa italiana e medaglia d’argento agli Europei di canoa, Pierpaolo Arganese, campione italiano di canoa polo. Conduttore, il giornalista Gianni Catania.

Grand soirée al Teatro Biondo di Palermo, con l’organizzazione curata dal liceo scientifico Galileo Galilei di Palermo, capofila regionale del progetto, e la direzione artistica e musicale di Maurizio Filardo. Ospiti d’eccezione Sergio Friscia, attore e conduttore televisivo, il comico Roberto Lipari, il duo Astherìa e (amatissimo dai giovanissimi) il cantautore Alfa, che ha coinvolto i piccoli fan con un concerto live. Eseguite anche dal vivo cover di brani celebri, a cura di Maurizio Filardo feat. Lucy Campeti. ‘Tormentone’ gradito e destinato a durare, il jingle che accompagna tutte le azioni progettuali, praticamente l’“inno” dell’intera articolazione dell’iniziativa, eseguito da Sergio Friscia insieme alle voci della band Megahertz del liceo Galilei. Presente, oltre a Turano, il direttore dell’Ufficio scolastico regionale per la Sicilia, Giuseppe Pierro.

 Intanto, si sono svolte le manifestazioni finali della kermesse anche in provincia di Enna, Caltanissetta e Agrigento. L’incontro “Il bullismo non insegna”, ha aperto la giornata a Piazza Armerina in provincia di Enna, all’Hotel Villa Romana, con gli interventi di esperti come il criminologo Luigi Malizia e rappresentanti della Polizia Postale, moderati da Salvo La Rosa. “Sbulloniamoci. Ricostituiamoci per restare umani” è l’incontro svoltosi nella scuola Roncalli con laboratori creativi di arte, teatro, musica, yoga e mindfulness dedicati ai 240 fra studenti, docenti e genitori presenti in rappresentanza delle 21 scuole della provincia. Alle 20, concerto in piazza Duomo con l’esibizione di Aston, Aaron e Big Boy, al secolo Sergio Silvestri.

A Caltanissetta, la scena è stata offerta dallo stadio comunale e dagli impianti sportivi vicini. La scuola Lombardo Radice ha aperto l’evento con “Un fischio al bullismo”: attività musicali, coreutiche e sportive (tornei di calcio, pallavolo e basket). “Dal bullismo al bellismo” nel pomeriggio: attività musicali e dibattiti con gli studenti della consulta provinciale. Evento culminante della serata, il concerto live di BigMama.

A Favara, nell’Agrigentino, l’istituto comprensivo Gaetano Guarino ha ospitato un campus con 250 studenti. Tra gli ospiti, la scrittrice Simonetta Agnello Hornby. Ancora, la campionessa di lancio del giavellotto Giusi Parolino, il giornalista Francesco Pira, compositore e regista teatrale Marco Savatteri, l’influencer Nadia Lauricella, la pittrice Amelia Russello, l’ex calciatore del Palermo e di diverse squadre di serie A Salvatore Vullo, i Tinturia. In piazza Cavour le esibizioni del cantautore e attore Leo Gassmann e del rapper Shade.

da ufficio stampa

credit: agenzia Hermes

Sostieni SiciliaRunning

Siciliarunning da dieci anni è al servizio dei suoi lettori. Per continuare ad informare e a informarti Siciliarunning ha bisogno del tuo sostegno. Aiutaci con un tuo libero contributo.




Potrebbero interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti

Close