Sostieni SiciliaRunning

Caro lettore da settimane la redazione di siciliarunning lavora senza sosta per fornire aggiornamenti precisi e affidabili anche sulla emergenza Coronavirus, in un momento lavorativo difficile tra gare podistiche annullate ed eventi saltati.
Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento difficile. Grazie!




Brevi...di corsa

A due medici ex atleti il Premio Cannavò

Il riconoscimento è andato ad Annalisa Malara e Matteo Villani, in prima linea nella lotta al Covid-19

Nell’anno della pandemia da Covid-19 sarà assegnato a due medici il Premio Candido Cannavò in memoria dello storico direttore della Gazzetta dello Sport. Ad aggiudicarselo saranno gli ex atleti Annalisa Malara e Matteo Villani, entrambi in prima linea nella lotta contro il virus. A darne notizia è stata la Bracco Atletica, società promotrice del premio, giunto alla 12esima edizione: il presidente Franco Angelotti lo consegnerà venerdì 18 dicembre nella redazione della Gazzetta insieme al direttore del quotidiano sportivo Stefano Barigelli, con la partecipazione online di Alessandro e Franca Cannavò, del presidente della FIDAL Alfio Giomi e del presidente del CONI Giovanni Malagò.

Annalisa Malara, anestesista all’ospedale di Codogno (Lodi), con un passato da velocista e più volte campionessa italiana nelle categorie giovanili con le staffette 4×100 e 4×400, è colei che nello scorso febbraio ha individuato il primo paziente Covid nel Paese, lanciando il segnale d’allarme che ha consentito all’Italia e all’Europa di non perdere tempo prezioso nella lotta alla malattia. Di recente il presidente Mattarella l’ha insignita del titolo di Cavaliere della Repubblica. È arrivato fino alle Olimpiadi Matteo Villani, azzurro ai Giochi di Pechino nel 2008 e in altri eventi internazionali come gli Europei di Göteborg nel 2006: specialista delle siepi, sette presenze in Nazionale, due volte campione italiano assoluto, come medico anestesista-rianimatore all’ospedale di Piacenza ha assistito con generosità moltissimi malati.

Fonte Fidal

Sostieni SiciliaRunning

Caro lettore da settimane la redazione di siciliarunning lavora senza sosta per fornire aggiornamenti precisi e affidabili anche sulla emergenza Coronavirus, in un momento lavorativo difficile tra gare podistiche annullate ed eventi saltati.
Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento difficile. Grazie!




Potrebbero interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *