Atletica paralimpicaBrevi...di corsa

Mondiali paralimpici: Assunta Legnante oro e record del Mondo

ass legnMigliorando il suo precedente record del mondo di 5 cm, Assunta Legnante si laurea campionessa del mondo nel getto del peso F11 alla sua prima partecipazione ai Campionati Mondiali IPC di Atletica Leggera di Lione. Dopo un anno da assoluta protagonista iniziato con il successo alle Paralimpiadi di Londra, a Lione il primato mondiale di 16,79 metri e l’oro arrivano già al secondo lancio. Anche di fronte a questo straordinario risultato, l’atleta azzurra continua a mostrare la grinta di sempre: “Certo è stato facile vincere, ma in realtà io lotto sempre con la misura. Non sono soddisfatta perché puntavo ai 17 metri. Oggi pensavo di poterlo fare dopo il 16,79, però non sempre il voler forzare ripaga. Ho anche avuto un problema tecnico con il peso che era di diametro più piccolo rispetto a quello a cui sono abituata. Vorrà dire che per ora mi dovrò accontentare di andare avanti 5 cm alla volta.” Legnante è partita subito benissimo con la misura di 15,60, record dei campionati e, al terzo tentativo, è riuscita ad uguagliare il precedente record mondiale di 16,74 che aveva ottenuto a Londra. Contro queste misure, niente hanno potuto fare la campionessa mondiale uscente, la cinese Zhang Liangmin, che si è fermata a 11,59 vincendo l’argento e la brasiliana Izabela Campos che ha conquistato il bronzo con 8,63. La napoletana 35enne, che è l’unica atleta della rosa azzurra ad aver partecipato a competizioni olimpiche e paralimpiche, porta l’Italia a quota quattro ori e un bronzo nel medagliere dei mondiali. Nella seconda semifinale dei 100m T44, la campionessa italiana Giusy Versace, 36 anni, ha fatto registrare un tempo di 15.33, non riuscendo a qualificarsi per la finale. Il programma di oggi prevede il ritorno in pista di Alvise De Vidi, già medaglia di bronzo nei 100m T51, che parteciperà alla finale dei 200m della stessa categoria, Davide Dalla Palma nella finale dei 1500m T46, Samuele Gobbi nelle semifinali dei 400m T46 e, a chiudere, Riccardo Scendoni nelle semifinali dei 400m T44.

Fonte: FIDAL

Potrebbero interessarti

1 thought on “Mondiali paralimpici: Assunta Legnante oro e record del Mondo”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *