Atletica paralimpicaNews

Il 2013 di Alex Zanardi comincia dalla Treviso Marathon

Il 2012, con le tre medaglie alla Paralimpiade di Londra, l’ha consacrato tra le stelle dello sport mondiale. Ora Alex Zanardi è pronto a ripartire: domenica 3 marzo, il campione bolognese correrà a Treviso la prima maratona della sua stagione.

TM11_Zanardi sul traguardo 2011

“E’ la tappa inaugurale di un’annata che culminerà in agosto con i Mondiali in Canada – spiega Zanardi -. Mi aspetta una stagione intensa, con molte gare sia in Italia che all’estero. La concorrenza cresce, troverò avversari molto forti anche a Treviso. Le sfide mi piacciono, so che sarà un’edizione speciale della Treviso Marathon, una grande festa, io sono pronto”.

Pilota di F.1 e F.Cart, Zanardi ha perso entrambi gli arti inferiori nel 2001 in seguito ad un incidente automobilistico sul circuito del Lausitzring, in Germania. Nel 2007, quasi per caso, ha scoperto l’handbike, una speciale carrozzina in cui la spinta delle braccia si trasmette alla ruote tramite una manovella. Ed è stato amore a prima vista.

Nel 2010, proprio sulle strade trevigiane, in occasione della Settimana Tricolore di ciclismo, Zanardi ha conquistato il suo primo titolo italiano. Poi sono venute la vittoria alla maratona New York e altre straordinarie imprese, sino alle tre medaglie (due ori e un argento) conquistati alla Paralimpiade di Londra.

Personaggio eclettico (ha scritto libri e condotto trasmissioni televisive di successo), dall’innata simpatia, Zanardi sarà al via della Treviso Marathon per la terza volta. Nel 2010 gli fu fatale l’ultima curva: sbagliò traiettoria a poche decine di metri dal traguardo e l’errore gli tolse la possibilità di affrontare la volata finale.

L’anno successivo, invece, s’impose alla sprint in 1h03’01”, un tempo record. Percorse la distanza tra Vittorio Veneto e Treviso ad una media di oltre 40 km/h.

TM11_Zanardi con la Rai

L’edizione 2013 della Treviso Marathon sarà caratterizzata da tre partenze: Vidor, Vittorio Veneto e Ponte di Piave. I percorsi si congiungeranno al 23° km di gara, poco prima del passaggio sul Piave. Per Zanardi e gli altri atleti in gara con la carrozzina olimpica o l’handbike, è previsto il percorso rosso, con start da Ponte di Piave. Un tracciato veloce e con caratteristiche (per dislivello e distanza in linea d’aria tra partenza e arrivo) che lo rendono adatto all’omologazione di eventuali record.

Tra gli atleti al via, i tedeschi Vico Merklein, un altro medagliato dell’ultima Paralimpiade (argento nella categoria H3, mentre Zanardi è H4), e Torben Bröen, quarto a Londra, oltre al francese Ludovic Narce e al norvegese Oivind Sletten.

La Marca farà il tifo soprattutto per la più volte campionessa italiana Valeria Corazzin, di Spresiano, uno dei 18 comuni di una Treviso Marathon 2013 che promette emozioni.

Ufficio stampa Marathon Treviso

Potrebbero interessarti

2 thoughts on “Il 2013 di Alex Zanardi comincia dalla Treviso Marathon”

  1. Alex grande Atleta, ma non fà gare di Atletica l’Handybike è una disciplina del Ciclismo e inserita nelle Maratone !!!!! ???

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *