News

Marcia 35 km: Milazzo per le maglie tricolori

Domenica in Sicilia il primo Campionato italiano del 2023: tra le donne in gara Curiazzi e Barcella, quarta e sesta agli Europei. Nella 20 km c’è Cosi, in top ten a Monaco di Baviera

l primo evento tricolore dell’anno è a due passi dal mare, in Sicilia, sul circuito interamente pianeggiante di Milazzo (Messina). Domenica mattina si gareggia per i Campionati Italiani assoluti e promesse della 35 km di marcia, la distanza che ormai ha sostituito stabilmente la “cinquanta” nelle grandi manifestazioni internazionali e che farà il proprio debutto olimpico il prossimo anno a Parigi con l’inedita prova mista a squadre. In attesa di ritrovare i medagliati azzurri della distanza (il campione del mondo Massimo Stano, il bronzo europeo Matteo Giupponi) in Sicilia comincia la stagione di alcuni degli atleti che si sono messi in evidenza nell’ultima rassegna continentale, a partire da Federica Curiazzi e Lidia Barcella, rispettivamente quarta e sesta sulle strade di Monaco di Baviera nella scorsa estate. La gara di domenica, con l’organizzazione dell’Asd Duilia Barcellona, sarà valida come prima prova del Campionato di società di marcia e prevede anche i Tricolori master della 20 km e sfide assolute e giovanili su altre distanze che non assegnano maglie di campione italiano: 20 km con il decimo classificato degli Europei Andrea Cosi, 15 km (junior donne) e 10 km (allievi e allieve). Tra i partecipanti anche un gruppo di ottimi marciatori internazionali tra cui la cinese argento mondiale della 50 km di Doha 2019 Li Maocuo (a Milazzo nella 35 km), lo spagnolo Marc Tur quarto nella 50 km a Tokyo 2020, in Sicilia nella 20 km insieme all’altro cinese Wang Kaihua settimo alle Olimpiadi.

ISCRITTI | PROGRAMMA ORARIO e INFO UTILI

PER I TITOLI – Curiazzi (Atl. Bergamo 1959 Oriocenter) e Barcella (Bracco Atletica) sono già selezionate per gli Europei a squadre di marcia del 21 maggio a Podebrady, ma in generale l’evento di Milazzo darà indicazioni utili per definire la formazione che parteciperà alla manifestazione in Repubblica Ceca. Le due bergamasche sono le atlete più attese, per quanto mostrato nella passata stagione: Curiazzi ha vinto il titolo italiano a Pescara e si è migliorata fino a 2h52:06 avvicinando il podio a Monaco, Barcella si è ben distinta in Baviera e in carriera vanta il terzo posto nella 35 km della “Coppa Europa” di due anni fa. Sempre dal polo d’eccellenza del tacco-e-punta bergamasco arrivano anche Nicole Colombi (Carabinieri) e Beatrice Foresti (Atl. Bergamo 1959 Oriocenter). Al maschile, inaugura il nuovo capitolo Michele Antonelli (Aeronautica), campione italiano nel 2021, pronto a voltare pagina dopo la squalifica degli Europei di Monaco. Tra gli iscritti anche l’under 23 Gabriele Gamba (Atl. Riccardi Milano 1946).

LE ALTRE GARE – Nella 20 km (che non assegna titolo italiano) i fari sono puntati su Andrea Cosi (Atl. Firenze Marathon), in top ten lo scorso agosto in Baviera e già capace di 1h21:59 a La Coruna: si confronterà con Riccardo Orsoni (Fiamme Gialle). Iscritti anche l’argento a squadre U20 dei Mondiali di marcia per team Nicola Lomuscio (Amatori Atl. Acquaviva), Niccolò Coppini (Athletic Club 96 Alperia) e Ettore Grillo (Atl. Firenze Marathon). Al femminile, va seguita soprattutto Alexandrina Mihai (Atl. Brescia 1950 Metallurgica San Marco) che finalmente da quest’anno potrà rappresentare l’Italia negli eventi internazionali: la sua stagione è cominciata a Padova l’8 gennaio con il personale nei 3000 indoor (13:20.06). Nella 15 km sono iscritte le junior Giada Traina (Atl. Livorno) e Giulia Gabriele (Fiamme Gialle Simoni), nei 10 km l’allievo Giuseppe Disabato (Amatori Atl. Acquaviva), medaglia d’argento agli Europei U18 di Gerusalemme.

IL CONVEGNO – Il weekend tricolore sarà aperto dal convegno tecnico-scientifico “Nuovi orizzonti metodologici nell’allenamento sportivo”, in programma per sabato 28 gennaio a Milazzo, a Palazzo D’Amico, con gli interventi del direttore tecnico delle squadre nazionali Antonio La Torre, dell’ex DT Nicola Silvaggi e dell’allenatore già marciatore azzurro Gianni Perricelli.

Fonte Fidal

Tags

Sostieni SiciliaRunning

Siciliarunning da dieci anni è al servizio dei suoi lettori. Per continuare ad informare e a informarti Siciliarunning ha bisogno del tuo sostegno. Aiutaci con un tuo libero contributo.




Potrebbero interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *