Sostieni SiciliaRunning

Siciliarunning da dieci anni è al servizio dei suoi lettori. Per continuare ad informare e a informarti Siciliarunning ha bisogno del tuo sostegno. Aiutaci con un tuo libero contributo.




Pista, strada & trail

Nicola Cutrono cala il poker. A Rieti il suo quarto titolo italiano master

L'atleta tesserato per l'Universitas, dopo tre titoli nei 1500 metri, domenica a Rieti ha centrato l'alloro nel doppio giro di pista.

Non sta nella pelle Nicola Cutrono per il suo quarto titolo italiano master. L’ultimo, appena qualche giorno fa a Rieti in occasione dei 41esimi campionati italiani di categoria, al termine di un 800 metri corso con gambe e testa e chiuso davanti a tutti gli altri pari categoria con l’ottimo tempo di  2.00.46.

Altofontino Doc, Nicola Cutrono, tesserato per l’Universitas Palermo, nel 2019 a Campi Bisenzio aveva vinto la medaglia d’oro nei 1500 m (SM35) in 4’10”13.  Sempre nel 2019 e sempre nei 1500 ma ad Ancona (indoor) aveva conquistato il titolo italiano fermando il crono a 4.21.63. Nel 2020 ancora i 1500 ancora primo con il tempo di 4.13.63. 

Cutrono, militare dell’Aeronautica, è di stanza a Trapani con la squadriglia Tlc nella quale presta servizio con il grado di sottufficiale. E i primi suoi tifosi sono proprio i colleghi, con i quali Nicola si spende anche aiutandoli nella preparazione atletica per il superamento delle prove di efficienza fisica che i militari periodicamente sono chiamati ad affrontare. “Felicissimo per questo quarto titolo che mi ripaga dai tanti sacrifici – le parole di Nicola Cutrono – grazie alla mia famiglia, ai miei colleghi che mi supportano e al Comandante  che permette di allenarmi nelle ore previste. E non finisce qui – conclude l’atleta tesserato per l’Universitas – prossimo obiettivo (a breve n.d.r.) abbattere il record regionale di categoria negli” 800 (Lorenzo Vella 1.57.43 nel 1995 n.d.r.)

 Sacrificio e passione nel DNA dell’atleta parchitano che in questi giorni ha ricevuto anche i complimenti dal suo   famoso compaesano più famoso che risponde al nome di Totò Antibo. Altofonte, terra felice, terra di campioni.

Sostieni SiciliaRunning

Siciliarunning da dieci anni è al servizio dei suoi lettori. Per continuare ad informare e a informarti Siciliarunning ha bisogno del tuo sostegno. Aiutaci con un tuo libero contributo.




Potrebbero interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *