Sostieni SiciliaRunning

Caro lettore da settimane la redazione di siciliarunning lavora senza sosta per fornire aggiornamenti precisi e affidabili anche sulla emergenza Coronavirus, in un momento lavorativo difficile tra gare podistiche annullate ed eventi saltati.
Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento difficile. Grazie!




News

I Trofeo di Primavera: vittorie di Alessandro Brancato e Chiara Immesi, nel segno della ripartenza

La manifestazione inserita nel calendario nazionale Fidal, è stata ben organizzata dall'Universitas Palermo in collaborazione con il Murialdo Cefalù,  si è svolta in sicurezza e nel pieno rispetto del protocollo Anti-Covid-19. Tutti i vincitori di categoria

Con il I Trofeo di Primavera (seconda prova del Grand Prix Sicilia) ritorna a Palermo una gara di corsa su strada. Una ripartenza, attesa, voluta, sperata e adesso arrivata. Si è gareggiato all’interno dell’aeroporto Boccadifalco di Palermo, su un circuito di circa 1250 metri che gli atleti di ogni categoria e sesso, hanno dovuto affrontare per sei volte. Tre le serie, la prima donne e uomini over 65, la seconda uomini 50, 55 e 60, la terza dalla categoria juniores alla SM45. Percorso tecnico, reso maggiormente ostico dalle temperature che ora dopo ora sono salite, e dire che si era iniziato con una leggera pioggerella.   

La gara: nella prima serie ( Donne e uomini over 65) la vittoria è andata a Chiara Immesi (Atletica Castello) che dopo un avvio di gara al fianco dell’ex compagna di squadra Maria Grazia Bilello (Universitas Palermo), ha preso un rassicurante vantaggio già a metà gara, andando a chiudere con il crono di 28’11. Al secondo posto la partinicese Bilello con 30″ di distacco. Terza, senza mai impensierire le battistrada, Barbara Bennici (Caivano Runners) in 29’14. Quarto, primo tra gli uomini è stato Giuseppe Lo Verde (Pegaso Athletic) in 30’38.

Seconda serie (uomini 50, 55, 60): scattato in testa sin dallo start è andato a vincere in facile progressione, stiamo parlando di Alberto Fieramosca della neonata Sciacca Running, primo con il tempo di 25’57. Alle sue spalle è arrivato Pietro Paladino (Team Ingargiola) anche lui gara a se e chisura con il crono di 26’34. Terzo Giuseppe Pellitteri (Universitas Palermo) in 26’38, stesso tempo per il compagno di squadra Sebastiano Ragonese giunto quarto.

Terza serie: la batterie più veloce della giornata ha visto un solista preciso e spietato, Alessandro Brancato che sin dal via non ha lasciato dubbi sull’esito finale della gara. L’atleta siracusano, tesserato per il Parco Alpi Apuane ha fermato il crono su 22’31, relegando il secondo arrivato, il pur forte Tony Liuzzo (Running Emotion Ragusa) ad oltre un minuto di distanza. Terzo, calato nella seconda parte della gara tanto da consentire il ritorno di Liuzzo, è stato Santo D’angelo (Universitas Palermo) in 23’54.

Particolare curioso gli atleti che avevano vinto la prima prova del GP Sicilia disputata a inizio maggio in località Randello a Ragusa, oggi sono arrivati entrambi secondi (Bilello e Liuzzo), a vincere invece la fortissima coppia (nella sport come nella vita) Immesi-Brancato.

Nel corso di  una sobria cerimonia di premiazione (che ha visto anche la presenza del presidente della Fidal Salvatore Gebbia) Edoardo Vaghetto, papà di Alessandro (scomparso prematuramente proprio un anno fa) ha voluto ricordare il figlio  consegnando una coppa al primo arrivato della categoria M45 (Roselli) la stessa alla quale apparteneva Alessandro.Trofeo restituito al padre dallo stesso vincitore, che ha voluto onorare al meglio la memoria di Alessandro.

La manifestazione inserita nel calendario nazionale Fidal, è stata ben organizzata dall’Universitas Palermo in collaborazione con il Murialdo Cefalù,  si è svolta in sicurezza e nel pieno rispetto del protocollo Anti-Covid-19, tutt’ora in corso. 

Una ripartenza nel segno della positività e dell’ottimismo per una manifestazione che ha visto l’indispensabile supporto dei volontari dell’aeroporto di Boccadifalco, dirigenti/atleti delle due squadre organizzatrici. Targhe di ringraziamento anche per i funzionari dell’Enac, Pietro Paolo Bonfiglio e Giuseppe Faraglia. Prossimo appuntamento con la terza prova del GP Sicilia, il 25 luglio a Corleone che prende il posto di Acireale che per quest’anno salta definitivamente. Poi sarà pausa estiva prima dell’affollata ripresa di settembre. 

Classifica assoluti uomini: 1) Alessandro Brancato (Parco Alpi Apuane), Tony Liuzzo (Running Emotion), Santo D’Angelo (Universitas Palermo);

Classifica assoluti donne:  1) Chiara Immesi (Atletica Castello), Maria Grazia Bilello (Universitas Palermo), Barbara Bennici (Caivano Runners).

I vincitori di categoria (uomini): JM Nicolò Soffietto (Partinico Running);  PM Francesco Nucera (Sciacca Running); SM Alessandro Brancato (Parco Alpi Apuane); SM35 Nicola Cutrono (Universitas Palermo);  SM40 Antonino Liuzzo (Running Emotion); SM45 Luigi Roselli (Universitas Palermo); SM50 Alberto Fieramosca (Sciacca Running); SM55  Rosario Cirrito (Universitas Palermo); SM60 Giorgio Cavalieri (Atletica Padua Ragusa); SM65 Lo Verde (Pegaso Athletic); SM70 Vincenzo Montalto (Marathon Monreale); SM75 Antonino Russo (Pol. Atletica Bagheria); SM80 Francesco Scarcipino (Fiamma San Gregorio); SM85 Francesco De Trovato (Marathon Altofonte).

Le vincitrici di categoria (donne): SM Chiara Immesi (Atletica Castello); SF35 Barbara Bennici (Caivano Runners); SM40 Rosaria Patti (Trinacria Palermo); Sm45 Carmen Ramirez (Marathon Club Haenna); SM50 Rosa Rita Vernaci (Trinacria Palermo);  SM55 Maria Giangreco (Marathon Altofonte); SM60 Carmela Rametta (Podistica Jonia Giarre), SF65 Maria Clara Minagra (Trinacria Palermo); SF70 Angeline Codello (Marathon Club Taormina).

Nella pagina FB sicilirunning tutte le foto della manifestazione

 

 

 

 

 

Tags

Sostieni SiciliaRunning

Caro lettore da settimane la redazione di siciliarunning lavora senza sosta per fornire aggiornamenti precisi e affidabili anche sulla emergenza Coronavirus, in un momento lavorativo difficile tra gare podistiche annullate ed eventi saltati.
Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento difficile. Grazie!




Potrebbero interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *