Sostieni SiciliaRunning

Caro lettore da settimane la redazione di siciliarunning lavora senza sosta per fornire aggiornamenti precisi e affidabili anche sulla emergenza Coronavirus, in un momento lavorativo difficile tra gare podistiche annullate ed eventi saltati.
Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento difficile. Grazie!




Varie

Scala Vecchia: “priorità assoluta” per vice sindaco e assessore

Palermo. “Riteniamo assolutamente prioritario intervenire sulla recente chiusura di scala vecchia, un sentiero storico della nostra città che raccoglie dentro di sé tradizione, passione sportiva e patrimonio naturale. Scala vecchia è un sito frequentatissimo da cittadine e cittadini palermitani e sicuramente non può essere privato alla pubblica fruizione.

La chiusura provvisoria dell’accesso alla salita deriva dalla necessità di intervenire sulla sicurezza dei luoghi e, più in particolare, sui parapetti del percorso. 
 
L’assessore Petralia Camassa, insieme al Vicesindaco, hanno già effettuato la scorsa settimana un sopralluogo per verificare lo stato dei luoghi. Inoltre, a seguito di una riunione con la Protezione Civile (che ha emesso l’ordinanza di inibizione provvisoria al passaggio), l’assessore Prestigiacomo e gli uffici dei lavori pubblici, si sta procedendo per trovare una necessariamente celere soluzione per riaprire la scala vecchia il prima possibile al fine di ripristinare la fruizione pubblica e a tutto il mondo sportivo”.
 
Ufficio stampa Comune
 
Foto copertina (archivio siciliarunning)

Sostieni SiciliaRunning

Caro lettore da settimane la redazione di siciliarunning lavora senza sosta per fornire aggiornamenti precisi e affidabili anche sulla emergenza Coronavirus, in un momento lavorativo difficile tra gare podistiche annullate ed eventi saltati.
Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento difficile. Grazie!




Potrebbero interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *