Sostieni SiciliaRunning

Caro lettore da settimane la redazione di siciliarunning lavora senza sosta per fornire aggiornamenti precisi e affidabili anche sulla emergenza Coronavirus, in un momento lavorativo difficile tra gare podistiche annullate ed eventi saltati.
Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento difficile. Grazie!




Circuiti di Sicilia

10 km a Muggia: vincono Faniel e Tegegn. Bene le siciliane Incerti e Vassallo

Alla Mujalonga sul Mar, a Muggia (Trieste), 28:34 per il primatista italiano di maratona e mezza. Negli ultimi quattro chilometri di gara gli atleti hanno dovuto fare i conti con forti raffiche di bora

Trieste. Ancora a segno Eyob Faniel. L’azzurro delle Fiamme Oro, primatista italiano della maratona e della mezza maratona, si prende il successo nei 10 km della Mujalonga sul Mar, a Muggia, nel golfo di Trieste, con il crono di 28:34. Il 28enne vicentino era appena rientrato in Italia da tre settimane di allenamenti in quota sugli altopiani del Kenya: nella prima metà di gara, sfruttando il vento a favore sul tracciato fronte mare interamente rettilineo, viaggia deciso, in solitaria, con un parziale di 13:53 ai cinque chilometri, un passo che fa ipotizzare un miglioramento del record italiano di 28:08, di sua proprietà (Madrid 2020) al pari di Daniele Meucci (Valencia 2020).

È però in agguato il vento contrario nella seconda porzione di gara, che rende impossibile un nuovo progresso sul limite nazionale. Faniel precede al traguardo lo specialista di corsa in montagna Cesare Maestri (Atl. Valli Bergamasche Leffe) autore del primato personale di 29:16 in volata sull’altro azzurro Nekagenet Crippa (Esercito) terzo in 29:18 (PB). Sotto i trenta minuti anche Abdoullah Bamoussa (Atl. Brugnera Friulintagli) con il personale di 29:48 e Xavier Chevrier (Atl. Valli Bergamasche Leffe) con 29:54.

Tra le donne la vittoria è per l’etiope Addisalem Belay Tegegn (Atl. Saluzzo) in 32:53, con ampio margine sulla ruandese Adeline Musabyeyezu (Atl. Dolomiti Belluno, 33:35) e la burundese Cavaline Nahimana (Libertas Runners Livorno, 33:42). Due azzurre ai piedi del podio: nello sprint per il quarto posto la spunta Rebecca Lonedo (Atl. Vicentina) in 34:23 su Anna Incerti (Fiamme Azzurre), quinta assoluta  e seconda delle italiane, in 34:28.

Ottima la prova anche per Barbara Vassallo, neo campionessa regionale sui 10000 in pista. L’atleta che veste la casacca della Polisportiva Atletica Bagheria,  ha chiuso al 13° posto assoluto e quinto delle italiane, con il tempo di 37’06”, suo record personale. Soddisfatto per la prestazione delle sue atlete, il tecnico Tommaso Ticali.

Fonte Fidal

Foto copertina FB

Foto Faniel (organizzatori)

 

Sostieni SiciliaRunning

Caro lettore da settimane la redazione di siciliarunning lavora senza sosta per fornire aggiornamenti precisi e affidabili anche sulla emergenza Coronavirus, in un momento lavorativo difficile tra gare podistiche annullate ed eventi saltati.
Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento difficile. Grazie!




Potrebbero interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *