Sostieni SiciliaRunning

Caro lettore da settimane la redazione di siciliarunning lavora senza sosta per fornire aggiornamenti precisi e affidabili anche sulla emergenza Coronavirus, in un momento lavorativo difficile tra gare podistiche annullate ed eventi saltati.
Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento difficile. Grazie!




Varie

Il CSI al voto per “Generare futuro”

Sabato 6 marzo l’elezione nazionale del numero uno del CSI. Vittorio Bosio, attuale vertice associativo, si prepara a ricoprire per altri 3 anni il ruolo di presidente.

Roma – Sarà un weekend elettorale, il prossimo per il Centro Sportivo Italiano. C’è infatti in programma la XXII Assemblea nazionale dell’ente di promozione sportiva, di ispirazione cristiana, da 77 anni attivo in Italia al servizio della Chiesa e delle giovani generazioni di sportivi. Per la prima volta, ovviamente a causa del rischio contagi e della pandemia, sarà digitale la cabina elettorale. Al centro del dibattito assembleare, rigorosamente on line, saranno ovviamente lo sport del dopo pandemia e gli orizzonti del domani, evidenziati dal tema conduttore “Generare futuro – il dovere di costruire una nuova realtà”. Esito scontato. Non essendo pervenute altre candidature sarà ancora presidente il bergamasco Vittorio Bosio, 69 anni, dal 2016 alla guida dell’associazione dai colori arancioblu. Tra un mandato appena concluso ed uno nuovo fino al 2024, è particolare il suo sguardo panoramico.

«L’emergenza sanitaria – dichiara Bosio alla vigilia del voto – ci ha reso tutti ancor più responsabili. Di recente abbiamo prontamente varato un piano di rilancio economico per essere vicini alle nostre società sportive, vera ossatura del nostro corpo “umano”. L’idea di sport del CSI futuro non può che ripartire da esse e dal tessuto di relazioni e amicizie che lì si sviluppano. Uno sport sempre più accogliente, che alimenti gioia e divertimento, che non escluda mai nessuno, dai meno dotati, agli “ultimi” ai cosiddetti “scarti”. Con forza, determinazione, con fiducia e speranza il nostro campo è sempre assai vasto di azione. In pochi infatti si diventa campioni. Per tutti gli altri occorre che lo sport resti come traccia indelebile in ogni persona».

L’Assemblea si aprirà venerdì pomeriggio con gli accrediti e le verifiche poteri e garanzie. Quindi entrerà nel vivo sabato mattina (link diretta), con i saluti istituzionali, del cardinale Gualtiero Bassetti, presidente CEI, e di Giovanni Malagò, presidente del CONI. Quindi una meditazione dell’assistente ecclesiastico nazionale del CSI, don Alessio Albertini farà da apripista all’intervento del presidente nazionale in carica, Vittorio Bosio, candidato unico a numero uno dell’associazione. Nel pomeriggio ampio dibattito con mozioni ed eventuali repliche, quindi il voto e la proclamazione degli eletti.

L’Assemblea nazionale del CSI andrà infatti a rinnovare anche gli altri organi centrali associativi: dal Collegio Nazionale dei Revisori dei Conti, al Collegio Nazionale dei Probiviri. Saranno anche eletti i 32 componenti del Consiglio nazionale CSI, votati secondo appartenenza geografica (nord, centro e sud Italia).

da cs

Sostieni SiciliaRunning

Caro lettore da settimane la redazione di siciliarunning lavora senza sosta per fornire aggiornamenti precisi e affidabili anche sulla emergenza Coronavirus, in un momento lavorativo difficile tra gare podistiche annullate ed eventi saltati.
Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento difficile. Grazie!




Potrebbero interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *