Sostieni SiciliaRunning

Caro lettore da settimane la redazione di siciliarunning lavora senza sosta per fornire aggiornamenti precisi e affidabili anche sulla emergenza Coronavirus, in un momento lavorativo difficile tra gare podistiche annullate ed eventi saltati.
Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento difficile. Grazie!




News

Domenica la Sicilia dell’atletica sceglie il suo presidente

Da una parte l'etneo Davide Bandieramonte, dall'altra il palermitano Salvatore (Totò) Gebbia, due figure forti e competenti. Da scegliere anche i consiglieri, in lizza diciannove per i 12 posti disponibili.

Domenica 7 marzo è in programma a Palermo (Pala-Cus di via Altofonte) l’assemblea elettiva ordinaria chiamata ad eleggere il nuovo presidente del comitato regionale della Fidal Sicilia e i 12 consiglieri che lo affiancheranno nel periodo 2021-2024. La Sicilia “paga” lo scotto di tre anni di commissariamento, dove l’unica attività possibile (seppur espletata nel migliore dei modi) è stata quella ordinaria.  Se poi ci mettiamo l’inattesa e imprevedibile pandemia ecco che il quadro finale è desolante e avvilente con tanto da fare e tanti cocci da raccogliere e incollare. A tenere vivo  il movimento in questi mesi ci hanno pensato gli atleti e i tecnici che grazie a tanta abnegazione e sacrificio hanno raccolto frutti quasi insperati per il periodo. Ma c’è tanto da fare, reclutare i giovani, riformare il settore dei Giudici, fare ripartire a regime la formazione, regolare e “premiare” il mondo master e tanto altro ancora.

Adesso c’è  solo voglia di ripartire, di mettersi al lavoro, di riprendere a parlare e a “fare” atletica. E i due candidati a presidente, Davide Bandieramonte e Salvatore (Totò) Gebbia, in rigoroso ordine alfabetico, incarnano in pieno questa “voglia”.  

Nelle loro linee programmatiche (i programmi in pillole) c’è il loro lavoro di questi ultimi mesi, loro e di coloro che li hanno affiancati  e li stanno affiancando in questa lunga corsa che domenica vede il suo traguardo. 

La visione della Fidal che verrà, per Bandieramonte è un comitato 2.0, dove le parole chiave sono discontinuità con il passato, trasparenza, formazione e valorizzazione delle figure dai tecnici, ai giudici, passando per gli atleti; un programma nato da un confronto aperto, proposte e suggerimenti. 

In Gebbia il comitato come una grande azienda che vive di due macroaree, quella amministrativa e quella tecnica. Un organigramma con tutta una serie di caselle che verranno riempite da figure professionali. Formazione,  marketing e  il reclutamento dei giovani, sono solo alcuni dei progetti del programma di Gebbia. 

In entrambi i candidati l’esigenza di un aprire un nuovo capitolo che prende il nome di comunicazione istituzionale, marketing ed uno “sportello” che accolga richieste info e dubbi da parte delle società.

Di seguito è possibile scaricare le linee programmatiche dei due candidati:  

LINEE PROGRAMMATICHE_BANDIERAMONTE                                 

 PROGETTO PER L’ATLETICA SICILIANA_GEBBIA  

 

 

 

 

 

CANDIDATI A CONSIGLIERE:
1. ASSENZA Emanuele;
2. BARBATA Giuseppe
3. BELLUOMO Gianfranco;
4. BIANCA Massimo;
5. CAUSARANO Guglielmo;
6. DI NOTO Salvatore Giuseppe;
7. FANTAUZZO Vito;
8. GAGLIARDI Ignazio;
9. LA GRECA Giancarlo;
10. LEONARDI Sebastiano;
11. PAFUMI Enrico;
12. PICONE Aurora Agata;
13. RINALDI Gabriele;
14. RIVOLI Ettore;
15. ROCCASALVA Maurizio;
16. RUGGERI Maria Tindara;
17. SIRACUSA Antonio;
18. TRANCHINA Maria;
19. TRIMARCHI Manuela.

CANDIDATURA A REVISORE DEI CONTI:

1. LO SICCO Giuseppe Salvatore Maria.

 

 

Sostieni SiciliaRunning

Caro lettore da settimane la redazione di siciliarunning lavora senza sosta per fornire aggiornamenti precisi e affidabili anche sulla emergenza Coronavirus, in un momento lavorativo difficile tra gare podistiche annullate ed eventi saltati.
Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento difficile. Grazie!




Potrebbero interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *