Sostieni SiciliaRunning

Caro lettore da settimane la redazione di siciliarunning lavora senza sosta per fornire aggiornamenti precisi e affidabili anche sulla emergenza Coronavirus, in un momento lavorativo difficile tra gare podistiche annullate ed eventi saltati.
Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento difficile. Grazie!




Brevi...di corsa

La riforma dello sport…cosa ci attende?

Da qualche giorno come tutti sappiamo è stata approvata la riforma dello sport. Il nuovo Premier Mario Draghi, persona di poche parole ha detto: “quando uno non sa che dire, è meglio che stia zitto“.

Mai come ora la frase è così azzeccata, infatti si adatta in tutto e per tutto a questa “riforma” ancora “anonima”.

I testi della riforma ad oggi non sono noti;

I provvedimenti (lavoro sportivo, anch’esso, testo non noto) con rinvio di entrata in vigore al 1 luglio 2022 non sono noti;

Nel comunicato se così lo vogliamo chiamare fatto dal Governo si legge fra le righe che ci saranno altri rinvii;

Sarà previsto un decreto attuativo che, i più informati, lo fanno prefigurare come possibile provvedimento che entrerà nel merito dei testi per emendare alcuni contenuti.

Infine bisogna chiedersi perché l’ex decreto n.1, quello della “governance” a cui in mondo sportivo era molto interessato, non è stato approvato!

In questi giorni molti commentatori di professione si arrampicano sugli specchi. Pur di dare notizie sui decreti, che le redazioni gli commissionano, dicono tutto e il contrario di tutto. Le parole più usate sono: sembrerebbe, potrebbe, dovrebbe. 

A questo punto l’unica cosa da fare dovrebbe essere il silenzio, fino a quando conosceremo i testi ufficiali dei Decreti, come il silenzio assordante che vi è da parte del Governo sia sulla ripartenza dello sport sia sui ristori ed aiuti da sempre “sbandierati” da componenti dello stesso Governo.

Giancarlo La Greca

Sostieni SiciliaRunning

Caro lettore da settimane la redazione di siciliarunning lavora senza sosta per fornire aggiornamenti precisi e affidabili anche sulla emergenza Coronavirus, in un momento lavorativo difficile tra gare podistiche annullate ed eventi saltati.
Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento difficile. Grazie!




Potrebbero interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *