Sostieni SiciliaRunning

Caro lettore da settimane la redazione di siciliarunning lavora senza sosta per fornire aggiornamenti precisi e affidabili anche sulla emergenza Coronavirus, in un momento lavorativo difficile tra gare podistiche annullate ed eventi saltati.
Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento difficile. Grazie!




Pista, strada & trail

Palermo International Half Marathon: le dichiarazioni di Nando Sorbello

“Scelta che ci sorprende a due giorni dall'evento - ha affermato il patron dell'evento Nando Sorbello - ma che rispettiamo"

Palermo.  “Ho provveduto su richiesta anche degli organi tecnici competenti a sospendere la disputa della Mezza Maratona in programma domenica prossima”. Lo ha dichiarato il Sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, in un video diffuso dall’Ufficio Stampa del Comune sulle misure adottate per fronteggiare l’escalation di contagi da Coronavirus in città.

La VII edizione della Palermo International Half Marathon, valida anche come prova conclusiva del circuito internazionale Running Sicily-Coppa Conad prevista per domenica 18 ottobre alle 8.30 non verrà, pertanto, disputata. Sono centinaia gli atleti che, anche da diverse città italiane, si erano iscritti alla gara, con partenza ed arrivo a Mondello.

“Abbiamo appreso della decisione del Sindaco che, naturalmente, rispettiamo – ha sottolineato il presidente dell’ASD Agex, Nando Sorbello, organizzatore della Mezza Maratona – siamo consapevoli che il provvedimento nasce dall’analisi di una situazione sanitaria in continua evoluzione. La decisione ci coglie, comunque, di sorpresa, anche perché arrivata dopo l’ordinanza 833 di chiusura al traffico per le giornate di sabato e dell’intero percorso di gara di domenica, nonché dopo una riunione in questura con le forze dell’ordine, la polizia municipale, la Protezione Civile e l’organizzazione, nel corso della quale era stata, tra l’altro, prevista la presenza di 20 pattuglie di polizia urbana, 25 di carabinieri, polizia e guardia di finanza, 80 unità di personale della Protezione Civile e cinquanta dell’organizzazione lungo tutto il percorso. Erano state previste, inoltre, 3 ambulanze con un posto di assistenza e soccorso dedicato nella zona arrivo. Speravamo che il rigido protocollo anticovid adottato, in linea con quello della FIDAL, potesse offrire le dovute garanzie sia agli atleti che agli amministratori. Siamo rammaricati per i tanti partecipanti che si sono sobbarcati spese di viaggio per raggiungere Palermo da diverse località della Penisola ed anche noi ci ritroviamo con spese esose da sostenere e rispettare per  servizi e materiale, già, acquistati. Questo non è comunque il tempo delle polemiche, ma solo della consapevolezza di un momento di grande difficoltà che impone il rispetto e la condivisione dei provvedimenti assunti nell’interesse della collettività”.

da comunicato stampa

Sostieni SiciliaRunning

Caro lettore da settimane la redazione di siciliarunning lavora senza sosta per fornire aggiornamenti precisi e affidabili anche sulla emergenza Coronavirus, in un momento lavorativo difficile tra gare podistiche annullate ed eventi saltati.
Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento difficile. Grazie!




Potrebbero interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *