Sostieni SiciliaRunning

Caro lettore da settimane la redazione di siciliarunning lavora senza sosta per fornire aggiornamenti precisi e affidabili anche sulla emergenza Coronavirus, in un momento lavorativo difficile tra gare podistiche annullate ed eventi saltati.
Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento difficile. Grazie!




Pista, strada & trail

Pentathlon Lanci: Alla Puntese San Giovanni La Punta il Trofeo Beppe Tosi

 Nel weekend appena trascorso, a Lecce, è andato in scena il primo appuntamento tricolore su pista della stagione per gli “over 35”. Martello, peso, disco, giavellotto e martello con maniglia corta sono le cinque prove che hanno animato i Campionati italiani di pentathlon lanci master, tornati dopo sei anni al campo scuola Montefusco della città salentina. Al termine delle due giornate di sfide, anche quest’anno lo score più alto è quello di Calogero Scordino (Puntese San Giovanni La Punta, SM70) con 3825 mentre al femminile Gilda D’Ambrosio (Liberatletica Roma, SF75) ha totalizzato 3735 punti.

Otto atleti sono riusciti a ripetersi nella propria categoria: tra le donne Maria Grandinetti (Atl. Cosenza, SF55) e Giuliana Gherardi (La Fratellanza 1874 Modena, SF70), in campo maschile oltre a Scordino anche Antonio Vaccari (Atl. Cosenza, SM55), Daniele Galli (Acquadela Bologna, SM60), Marcello De Cesare (Atl. L’Amico-Cras Taranto, SM45), Giuseppe Di Stefano (Puntese San Giovanni La Punta, SM75) e Davide Luca (Gs Indomita Torregrotta, SM35) nella manifestazione organizzata dal Comitato provinciale FIDAL Lecce. Ancora un titolo per l’atleta più esperta in gara: Nives Fozzer (Nuova Atletica dal Friuli), classe 1930 e quindi al debutto nella categoria SF90 per inaugurare i primati in questa fascia di età nel martello (12,66), martello con maniglia corta (6,34) e anche nella prova multipla (3205). 

Nelle classifiche del Campionato italiano di società di pentathlon lanci master, con l’assegnazione del Trofeo Beppe Tosi, si confermano i siciliani della Puntese San Giovanni La Punta davanti ai piemontesi dell’Atletica Canavesana e all’Atletica L’Amico-Cras Taranto. Successo femminile per La Fratellanza 1874 Modena che prevale nei confronti di Cus Sassari e Atletica Top Runners Lecce [RISULTATI/Results]

Fonte Fidal

L’approfondimento dalla pagina L’Atletica In Sicilia di Michelangelo Granata (che ringraziamo):

Lucia Sciuto sul podio SF60, con la medaglia di bronzo e oro nel Grand Prix. E questo al debutto in una gara nazionale. Trascinata a fine 2019 da Salvo Sportaro e presentata a Giuseppe Distefano, capace di plasmarla nei vari lanci. Il tecnico clarentino ne va fiero di questa sua allieva.

A Lecce il primo appuntamento tricolore su pista del 2020 per i Master. Martello, peso, disco, giavellotto e martello con maniglia corta sono le cinque prove che hanno dato vita ai Campionati italiani di Pentathlon Lanci, tornati dopo sei anni al campo scuola Montefusco della città salentina. Al termine delle due giornate di sfide, anche quest’anno il punteggio più alto è quello di Calogero Scordino (Puntese San Giovanni La Punta) SM70 con 3825, mentre tra le donne Gilda D’Ambrosio (Liberatletica Roma) SF75 ha toccato i 3735 punti.

Otto atleti sono riusciti a ripetersi nella propria categoria: tra questi i nostri magnifici tre, oltre all’agrigentino Scordino, il clarentino Giuseppe Di Stefano (Puntese San Giovanni La Punta) SM75 con il suo 25° titolo, Davide Luca (Gs Indomita Torregrotta) SM35.

Nelle Classifiche del Campionato italiano di Società di Pentathlon Lanci Master, con l’assegnazione del «Beppe Tosi», si confermano i catanesi della Puntese San Giovanni La Punta davanti ai piemontesi dell’Atletica Canavesana e all’Atletica L’Amico-Cras Taranto.

Sostieni SiciliaRunning

Caro lettore da settimane la redazione di siciliarunning lavora senza sosta per fornire aggiornamenti precisi e affidabili anche sulla emergenza Coronavirus, in un momento lavorativo difficile tra gare podistiche annullate ed eventi saltati.
Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento difficile. Grazie!




Potrebbero interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *