News

Dieci ASD palermitane chiedono d’incontrarsi con il  Comitato Organizzatore del GP Regionale di mezze maratone

Palermo. Dieci  tra le Associazioni podistiche regionali  più rappresentative, per organizzazione e numero di atleti iscritti, si sono riunite ieri a Palermo per confrontarsi e discutere riguardo le recenti modalità di iscrizione e di partecipazione al campionato regionale Grand Prix Mezze Maratone 2020, concertate ed affermate con comunicato del 7 gennaio  dal   Comitato Organizzatore dello stesso campionato.  A seguito di un costruttivo dibattito , le ASD all’unanimità chiedono un incontro urgente  con una delegazione del  Comitato Organizzatore del Grand Prix Regionale delle Mezze Maratone affinché  si possano concertare, con la stessa finalità di intenti, migliorie relative allo svolgimento del campionato che si accinge ad iniziare. 

Lettera Firmato

ASD ATLETICA PARTINICO                Presidente     Rodolfo Nacci

ASD BARBONI DI LUSSO                   Presidente  Pierluca Prestigiacomo

G.S. DIL. AMATORI PALERMO         Presidente     Giuseppe Misuraca

ASD EQUILIBRA RUNNING TEAM   Consigliere     Vincenzo Puglisi 

ASD MARATHON MONREALE         Presidente     Antonino Lo Iacono

ASD MEDIA @ PALERMO                 Vice Presidente  Salvatore Gebbia

ASD PALERMO RUNNING                 Presidente     Danilo Girgenti

ASD POLISPORTIVA PEGASO           Presidente      Giuseppe Terenzio 

ASD SPORTAMATORI PARTINICO   Presidente      Roberto Spata

ASD TRINACRIA PALERMO              Presidente      Massimo Arena

 

da contenuto esterno

 

Potrebbero interessarti

1 thought on “Dieci ASD palermitane chiedono d’incontrarsi con il  Comitato Organizzatore del GP Regionale di mezze maratone”

  1. Finalmente le società amatoriali hanno alzato la testa e spero riescano a chiarire tante cose con la FIDAL. Il movimento amatoriale nato tantissimi anni fa,con lo scopo di coinvolgere quanta piu’ gente possibile a praticare appunto lo sport amatoriale e quindi muoversi per la salute. Tra i pionieri c’ero pure io.
    Pur non facendo piu’ sport attivo ,mi tengo in forma con lievi corsette allo stadio,dove sento tra gli atleti tanto entusiasmo ma anche tanti mugugni ,perchè questa passione per la corsa sta diventando un onere troppo pesante per la maggior parte degli amatori. Spero che gli interessati( società,atleti , organizzatori e FIDAL Sicilia) trovino un punto d’incontro sempre per il bene di questo movimento e che non diventi un semplice business per qualcuno. saluti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *