Brevi...di corsa

Atleti della Polisportiva Marsala Doc impegnati su vari fronti

E’ sempre molto intensa l’attività agonistica degli atleti della Polisportiva Marsala Doc, che hanno gareggiato, e portato i colori della società presieduta da Filippo Struppa, sulle strade di diverse località italiane (da Mazara a Roma, passando per Cefalù e il Gargano) e anche straniere (Berlino). Nella capitale tedesca, in particolare, è stato Ciccio Laudicina a rappresentare la società sportiva marsalese, mentre tanti altri hanno corso sul suolo italico.

E spesso con brillanti risultati. Come alla Mezzamaratona di Cefalù Enzo Lombardo (1:31:21), Michele D’Errico (primo nella SM65 con 1:32:09) e Damiano Ardagna (1:34:11), che nonostante un percorso piuttosto difficile, con una dura salita da ripetere quattro volte (quella che dal lungomare porta al centro storico) che alla fine sfianca la maggior parte degli atleti, hanno ottenuto ottime prestazioni cronometriche e lusinghieri risultati sul piano del piazzamento nelle rispettive categorie d’età. Analoga fatica hanno sostenuto, a Cefalù, anche Silvio Giardina, Fabio Sammartano, Pietro Sciacca, Antonio Pizzo, Giuseppe Cerame, Baldo Cascia, Sebastiano e Demetrio Rizzo, Antonino Chirco, Gianpaolo Graffeo, Agostino Impiccichè, Giuseppe Torre, Nino Cusumano, Antonio Tumbarello, Filippo Struppa, Salvatore Villa, Alfredo Di Napoli, Maurizio Bilello, Giuseppe Genna (cl.’67), Antonino Parisi, Mimmo Ottoveggio e Isabella Valenti. Sui 10 km ha corso Paola Imparato. La settimana dopo, D’Errico ha partecipato all’ultramaratona del Gargano e domenica scorsa, insieme a Damiano Ardagna, anche alla “50 km” organizzata a Roma dal campionissimo Giorgio Calcaterra. D’Errico, naturalmente, ha sempre primeggiato nella sua categoria.

“Anche la Ultra 50 Km di Roma è andata – commenta Ardagna – Partire in prima griglia con dei mostri sacri come Re Giorgio, Alberigo di Cecco è tanti altri è stato veramente bello! Peccato che durato poco. Su un percorso iniziale per il centro di Roma e 45 km su 9 giri all’interno di Villa borghese con saliscendi, sterrato e sampietrini ci ha messo a dura prova”. Quasi in contemporanea, infine, lungo le strade del centro storico di Mazara, si è corsa la sesta prova del Grand Prix provinciale Fidal. E su questi 10 km sono riusciti a salire sul podio, nelle rispettive categorie, Enzo Lombardo, Antonio Pizzo e Matilde Rallo. A completare il successo di squadra sono stati, in ordine sparso, il presidente Filippo Struppa, Ciccio Laudicina, Sebastiano e Demetrio Rizzo, Pino Valenza, Nino Cusumano, Santino Nizza, Salvatore Villa, Fabio Sammartano, Francesco Angileri, Nino Alagna, Pietro Sciacca, Gianpaolo Graffeo e Andrea Greco.

                                                                                                      L’Ufficio Stampa

Potrebbero interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *