Brevi...di corsa

Cinqucento alberi donati agli istituti scolastici di Palermo

Dal 9 ottobre, saranno coinvolti gli istituti scolastici aderenti alle varie edizioni della StraPapà a ciascuno dei quali verrà donato un set di piccoli alberi che troveranno dimora presso gli spazi esterni degli stessi istituti.

L’ACSI Delegazione Sicilia Occidentale, in collaborazione con l’Assessorato regionale dell’Agricoltura dello Sviluppo Rurale e della Pesca Mediterranea, il patrocinio dell’Amministrazione comunale di Palermo e la partnership dell’associazione di promozione sociale Vivi Sano Onlus di Vivi Sano Onlus, ha in programma lo svolgimento dell’iniziativa “Piantala anche tu!”.
Dal 9 ottobre, saranno coinvolti gli istituti scolastici aderenti alle varie edizioni della StraPapà a ciascuno dei quali verrà donato un set di piccoli alberi che troveranno dimora presso gli spazi esterni degli stessi istituti.
L’iniziativa vuole ribadire l’importanza del verde, per contrastare le emissioni di CO2, l’inquinamento dell’aria, prevenire il rischio idrogeologico e la perdita di biodiversità rivolgendosi alle nuove generazioni. Un gesto che diventa anche l’occasione per contribuire a restituire alla comunità un contesto migliore.
La ricetta per salvare l’ambiente e aiutare il mondo, in fondo, è molto semplice: piantate un albero!
Il verde aiuta a riassorbire le emissioni di Co2, migliora il microclima nelle città e rende sicuramente più felici tutti. Gli alberi, infatti, purificano l’aria che respiriamo, catturando le polveri sottili nocive per la nostra salute, fanno ombra d’estate e riparano dei venti freddi in inverno.
Inoltre le piante rilassano e fanno bene all’umore e alla psiche: con gli alberi instauriamo un rapporto affettivo importante, perché sono uno dei pochi elementi in grado di accompagnarci lungo tutto l’arco della nostra vita.
Come sottolinea il delegato ACSI Sicilia Occidentale Giuseppe Civiletti: “La nostra Delegazione ACSI Sicilia Occidentale ritiene fortemente che ogni Istituto Scolastico si prenderà cura del set di alberelli ricevuto in regalo. Il programma, di questa prima edizione, prevede la consegna di 500 alberelli e ci ripromettiamo di ribadirla ed ampliarla annualmente, con la collaborazione dei partner istituzionali che già ci accompagnano quest’anno”. Nelle intenzioni, quindi, la distribuzione di alberi diventerà più diffusa per poter massimizzare il suo impatto ambientale positivo, portando un piccolo albero in ogni Istituto.
“Non si può più rimanere indifferenti all’inquinamento atmosferico che causa, soltanto nel nostro Paese, oltre 90.000 morti premature”, afferma Salvo Di Bella della delegazione ACSI Sicilia Occidentale, “per questo abbiamo deciso di agire. Il nostro è solo una goccia nell’oceano. Tuttavia l’oceano è fatto di gocce e, per questo motivo, invitiamo tutto il mondo dello sport e dell’associazionismo a fare lo stesso. Ognuno di noi può dare il suo contributo”.
Come disse la poetessa Lucy Larcom: “Chi pianta un albero, pianta una speranza!”
Numerosi già gli istituti che hanno accolto l’invito; questi gli appuntamenti finora previsti:

Mercoledì 9 ottobre:
Istituto Comprensivo Statale Giuseppe Scelsa
Scuola Paritaria Infanzia e Primaria “Cuore Immacolato di Maria” Direzione Didattica Partanna Mondello
Venerdì 11 ottobre:
Istituto Comprensivo Amari Roncalli
Istituto Comprensivo Manzoni Impastato
Martedì 15 ottobre:
Istituto Comprensivo Statale Renato Guttuso
Istituto Comprensivo Uditore Setti Carraro
Direzione Didattica Monti Iblei
Mercoledì 16 ottobre:
Direzione Didattica Alcide De Gasperi
Istituto Comprensivo Abba – Alighieri
Scuola dell’Infanzia e Primaria Paritaria Puricelli
Istituto Comprensivo Antonio Ugo
Istituto Luigi Rizzo
Giovedì 17 ottobre:
Istituto Comprensivo Renato Guttuso
Lunedì 21 ottobre:
Istituto Comprensivo Perez Madre Teresa di Calcutta
Martedì 22 ottobre:
Istituto Comprensivo Luigi Capuana

Durante lo svolgimento del programma di incontri è prevista la presenza dei dirigenti scolastici, dei docenti e degli allievi degli istituti coinvolti, dei rappresentanti dell’Amministrazione comunale e dell’Assessorato regionale dell’Agricoltura dello Sviluppo Rurale e della Pesca Mediterranea.

Ufficio stampa ACSI Sicilia Occidentale

Potrebbero interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *