News

A Valverde timbro Universitas con Lorenzo Abbate e Maria Grazia Bilello

La manifestazione, organizzata dall'Atletica Valverde, è stata valida come decima e penultima prova del Grand Prix regionale di corsa.

Sono Lorenzo Abbate e Maria Grazia Bilello, entrambi tesserati per l’Universitas Palermo i vincitori della 6a edizione della CorriAmo Valverde che si è disputata stamane nel piccolo centro sulle pendici dell’Etna. Clima ideale per la gara valida come decima e penultima prova del Grand Prix regionale di corsa.  Percorso insidioso con gli atleti impegnati in quattro giri da 2,5 chilometri per un totale di dieci chilometri. Gara Fidal, a marchio Bronze, organizzata dall’Atletica Valverde, con il patrocinio del Comune di Valverde e la collaborazione della FIDAL Sicilia e del GGG “V. Pistritto” Catania. Presente allo start il primo cittadino di Valverde Angelo Spina, alle premiazioni, tra gli altri, il presidente del comitato provinciale della Fidal Catania Giuseppe Sciuto. 

Tutto facile per Abbate, prorompente la sua gara, sempre in testa sin dalle primissime battute, il partinicese ha chiuso la sua fatica con il tempo di 34’05, alle sue spalle un altro atleta di Partinico tesserato per l’Universitas Palermo Salvatore Pecoraro in 34’33, ottima la sua gara, atleta in crescendo protagonista di una ottima seconda parte di stagione. Al terzo posto staccato di 1’22 dal primo Alberto Fieramosca (Marathon Club Sciacca), quarto Domenico Lo Faro (Puntese S.G La Punta) in 35’41, quinto Giovanni La Mantia (Universitas Palermo) in 35’57.

Gara al femminile frizzante, con un ottima Azzurra Agrusa che ha fatto sudare le così dette sette camicie alla vincitrice, Maria Grazia Bilello, uscita alla distanza dopo i primissimi chilometri vissuti alle spalle dell’atleta di Balestrate. Per la Bilello (seconda lo scorso anno a Valverde) il tempo di 40 netti. Azzurra Agrusa della 5 Torri Fiamme Cremisi è giunta seconda con un ritardo di 25 secondi. Terza Angela La Monica (Marathon Caltanissetta) ottima la sua seconda parte di gara in 40’45. A chiudere la cinquina Valentina Lo Nigro (Fiamma San Gregorio) in 40’57 e Serena Zeferino (Universitas Palermo) in 41’24. Cinque atlete racchiuse in 84 secondi la dicono lunga sulla qualità e spettacolarità della gara. 

Tre giri per i meno giovani con in testa, tra gli uomini Francesco Musmarra (Virtus Acireale), tra le donne Maria Senia (Fiamma San Gregorio). Ad anticipare lo start Vito Massimo Catania che ha spinto la carrozzina con Giusi La Loggia e questo a meno di 24 ore dalla prima giornata celebrativa di sport e solidarietà che si è celebrata ieri a Regalbuto e che ha coinvolto atleti normodotati e disabili. 

Ottima l’organizzazione da parte dell’Atletica Valverde del presidente Santi Coppola, medaglia per tutti gli atleti, maglia tecnica Diadora e finanche una tovaglietta “usa e getta” tergi sudore consegnata agli atleti subito dopo il loro arrivo.  

Prossimo appuntamento, ancora una volta a chiusura del GP regionale di corsa, a Trapani, il 13 ottobre con Sale  & Saline storica manifestazione che ancora una volta chiuderà il Gp regionale di corsa 2019.

In preparazione ampia rassegna fotografica

classifica da scaricare nella sezione classifiche del sito dedicato al GP regionale di corsa su strada

Tags

Potrebbero interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *