Pista, strada & trail

Al V Giro Podistico SS. Salvatore, successi di Maria Giangreco e Antonino Muratore

Maria Giangreco (Marathon Altofonte) e Antonino Muratore (Universitas  Palermo) hanno iscritto il loro nome nell’albo dei vincitori del Giro  podistico SS. Salvatore, andato in scena domenica mattina in una Cefalù 
illuminata da uno splendido sole estivo che, insieme alle asperità  altimetriche presenti nel suggestivo percorso disegnato nel centro  cittadino di circa 1100 metri, hanno messo a dura prova i circa 60  podisti Senior/Master partecipanti, tra cui molti provenienti da fuori  provincia e anche da oltre lo Stretto.
Correre a Cefalù al primo mattino ha garantito maggiore sicurezza grazie  al minore affollamento dei i turisti lungo le vie del centro storico  della cittadina normanna, e si è preservato il fascino di correre in uno  dei centri cittadini più belli della Sicilia (e non solo…), pertanto  il lavoro degli apripista è risultato decisamente agevolato.
Negli otto giri, per un totale di circa 8.800 metri, nessun problema per  il presidente della Fidal Provinciale Muratore, che ha staccato gli  avversari Alessandro Colleone (Sparda Team) e Fabio 
Bongiorno(International Security) al termine del quarto giro. Meno fatica per donne e uomini over 60, per loro 5 giri per un totale di  5500 metri circa. Sorprendente la prova dell’altofontina  che ha battuto  per una manciata di secondi Giuseppina Rinaldi (Trinacria Palermo),  terza piazza assoluta per la compagna di squadra trinacrina Rosa Rita  Vernaci. Il primo degli over 60 è stato Agostino Parrinello (Runcard).
Tra i cefaludesi, è doveroso segnalare le migliori prestazion di  Vincenzo Battaglia e Antonetta Luppino.
Al termine della gara rivolta ai Master, si è aperta la kermesse per le  categorie giovanili che a Cefalù sono sempre protagoniste per qualità e  quantità regalando spettacolo ai numerosi spettatori presenti in Piazza 
Duomo. Le società più in evidenza sono state la Murialdo Cefalù, la  Polisportiva Castelbuonese, l’Universitas Palermo e la Edera Atletica  Forlì.
La manifestazione, organizzata egregiamente dalla Murialdo Cefalù con il  patrocinio del Comune di Cefalù, è stata inserita nel calendario dei  festeggiamenti del patrono di Cefalù SS. Salvatore.
Da segnalare positivamente l’ottimo rinfresco post gara a base di  anguria, tanta frutta e gelati distribuiti sotto il monumentale Duomo e  la consegna della medaglia raffigurante la figura del Cristo  Pantocratore a tutti i podisti arrivati.

da contenuto esterno

Potrebbero interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *