Pista, strada & trail

Faniel e Dossena vincono il Trofeo Città di Telesia

Stupendo duello maschile vince in volata Eyob Ghebrehiwet su Daniele Meucci, tra le donne dominio di Sara Dossena. Federica Sugamiele quinta, migliore siciliana in gara

Le attese della vigilia non andate deluse a Telese Terme (Bn) nella 13^ edizione del Trofeo Città di Telesia, corsa su strada di 10 km Internazionale Silver Label con  una doppietta tutta italiana grazie ai successi di Eyob Faniel Ghebrehiwet (G.S. Fiamme Oro) e Sara Dossena (Laguna Running). Ma il nostro tricolore ha sventolato anche per le posizioni di rincalzo sia al maschile che al femminile con vari piazzamenti nei primi 10. Gara maschile che ha visto sin dall’avvio al comando un quartetto formato dai nostri due azzurri Ghebrehiwet e Meucci, da Kalale (Ken) e Niyomukiza (Bdi), il clou al passaggio poco prima del lago di Telese a circa 2 km dal traguardo quando dapprima si era staccato Kalale (Atl. Casone Noceto), poche centinaia di metri dopo mentre al comando al passaggio di fianco al lago cadeva Niyomukiza (Burundi) e cosi sono rimanevano soli i nostri due azzurri.

Una gara che ha visto lungamente  al comando a fare ritmo Eyob Faniel Ghebrehiwet, ma in vista del lungo viale d’arrivo produceva lo sforzo tipico del maratoneta Daniele Meucci cercando con una volata lunga di staccare l’alfiere delle Fiamme Oro, il quale resisteva e negli ultimi 50 metri affiancava e precedeva il portacolori dell’Esercito. Un arrivo gratificato dal foltissimo pubblico presente che da tempo non vedeva un arrivo simile e tutto italiano in una gara dove si è difeso bene anche il carabiniere Stefano la Rosa quinto assoluto precedendo numerosi atleti africani.

La gara al femminile è stato un lungo monologo solitario di Sara Dossena la quale al termine della gara ha avuto parole di elogio per il pubblico, organizzazione e la promessa di tornare per cercare di migliorare il record di 32’24”, sicuramente nelle sue possibilità, ma il caldo e testa già puntata alla preparazione per i mondiali di maratona non le hanno permesso di migliorare il crono di Valeria Straneo datato 2012. Alle spalle della Dossena ottima seconda la Ghizlane (Mar), terzo posto come nel 2018 per la Yaremchuk e quarta l’altra nostra azzurra Veronica Inglese (C.S. Esercito) ma chiaramente non ancora al meglio per quelle che sono le sue qualità.   Alla fine dell’evento grande soddisfazione da parte degli organizzatori dell’S.S.D. TELESIA RUNNING TEAM per il risultato tecnico , per il numero degli iscritti 2016 e ben 1826 i classificati cifra superiore alle ultime due edizioni del 2018 (1727) e 2017 (1733), tra le società per numero di presenze prima assoluta la squadra del Caivano Runners con 107 iscritti, seguita dall’ASD Amatori Vesuvio con 96 e dall’ASD Pod. Il Laghetto con 85.

Ordine d’arrivo maschile: 1° Ghebrehiwet 29’17”, 2° Meucci 29’18”, 3° Niyomukiza (Bdi) 29’38”, 4° Kalale (Ken) 29’44”, 5° La Rosa 30’39”, 6° Sireki (Ken) 30’58”, 7° Myasiro (Rwa) 31’23”, 8° Agnello 31’48”, 9° Adim (Mar) 32’03”, 10° S.R. Kipngetich (Uga) 32’16”, 11° Iannone 32’25”, 12° Terrasi 32’34”, 13° Heshko 32’41”, 14° Giovannangelo Njie 33’11”, 15° Rutigliano 33’28”.

Ordine d’arrivo femminile: 1^ Dossena 33’06”, 2^ Ghizlane (Mar) 34’21”, 3^ Yaremchuk (Ukr) 34’34”, 4^ Inglese 35’13”, 5^ Sugamiele 35’40”, 6^ Munguleya (Uga) 36’03”, 7^ Mukandanga (Rwa) 36’38”, 8^ Carnicelli 36’52”, 9^ La Barbera 36’58”, 10^ Brogiato 37’12”, 11^ Ferritti 37’17”, 12^ Janat 38’43”, 13^ Di Benedetto 39’50”, 14^ Amodio 40’52”, 15^ Filannino 41’45”.

da comunicato stampa

Potrebbero interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *