Brevi...di corsa

#Caorle4women: arriva nella città balneare la corsa dedicata alle donne

L’appuntamento aperto anche gli uomini in centro a Caorle venerdì 19 luglio alle ore 19.00

C’è stato il triathlon, c’è stato il duathlon, c’è stato l’aquathlon, c’è stata la corsa su strada. Ora, a Caorle (VE), è pronta ad approdare anche la #Caorle4women, la corsa dedicata alle donne (aperta sia alle donne che agli uomini) che colorerà il centro della città balneare venerdì 19 luglio. 
Oggi, giovedì 13 giugno, la presentazione della manifestazione nella nuova terrazza panoramica dell’Hotel Marco Polo, alla presenza, tra gli altri, del sindaco Luciano Striuli, dell’assessore comunale allo sport, Giuseppe Boatto, del presidente della Fondazione Caorle Città dello Sport, Renato Nani e del presidente di Silca Ultralite Vittorio Veneto, Aldo Zanetti, del presidente del Centro Antiviolenza di Treviso, Rita Giannetti e del direttore generale di Klasse Uno, partner dell’iniziativa.
Questa svolta l’evento, organizzato come sempre dalla società sportiva trevigiana Silca Ultralite, non metterà in palio titoli tricolori, non guarderà a tempi e distanze, non avrà i favoriti della vigilia. Questa volta si correrà per dare una mano per combattere la violenza contro le donne. #Caorle4women sosterrà infatti il progetto scolastico formativo, a cura dei C.A.V. provinciali, dal titolo “Tra il grido e il silenzio scegliamo l’alfabetizzazione emotiva” dedicato a studentesse e studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado. Lo scopo è quello di rispondere alla violenza di genere tramite la cultura e l’educazione, partendo cioè dalle basi, dai giovani che saranno gli adulti di domani.
“È per noi una grande soddisfazione realizzare questo grande evento – commenta il Sindaco Luciano Striuli – che tocca un tema importantissimo nel panorama mondiale, ovvero la lotta alla violenza sulle donne. Un tema molto forte che vogliamo condividere con tutti i nostri ospiti, i nostri operatori ed i nostri cittadini, grazie anche al supporto che abbiamo ricevuto da parte di associazioni, enti e province, che hanno deciso di sposare in pieno questo nostro progetto”. 
“Nel nostro centro seguiamo circa 180 donne all’anno – spiega Giannetti – accanto alla “messa in protezione” e al sostegno alle donne, serve però un percorso di prevenzione, attraverso un’intensa attività di sensibilizzazione verso le nuove generazioni. #Caorle4women ha infatti l’obiettivo di sostenere il progetto dedicato alle scuole delle province di Treviso, Venezia e Pordenone dal titolo “Tra il grido e il silenzio scegliamo l’alfabetizzazione emotiva”. Il mondo dello sport è fondamentale per veicolare questo messaggio, perché è  universale”.
Quella di Caorle vuole essere però un evento a 360 grandi: da una parte la promozione del sano movimento sportivo, dall’altro la sensibilizzazione sul tema delle violenze sulle donne, senza dimenticare però anche i momenti conviviali. Lungo il percorso e in piazza Matteotti, dove ci sarà l’arrivo, ci saranno però tanti eventi collaterali, come lo spettacolo teatrale del gruppo del Centro di Ascolto per la violenza di genere “Città Gentili”, uno spettacolo di danza, uno spettacolo di tango e la lettura di alcune poesie raccolte dal Cav di Treviso.  
“Da anni collaboriamo con l’amministrazione locale di Caorle – commenta Da Ros – questa proposta di partnership ci ha sicuramente entusiasmato, siamo orgogliosi di poter dare il nostro contributo per un tema così importante”.
La corsa ludico motoria, aperta sia a donne che a uomini, nel dettaglio prenderà il via alle ore 19 dalla spiaggia di Levante, nei pressi della Chiesa della Madonna dell’Angelo. Due i percorsi proposti, uno di 4 km e uno di 10 km, proseguiranno sul lungomare fino all’altezza di via Torino. Il tracciato breve ritornerà indietro sempre lungomare, per poi arrivare in piazza Matteotti. Chi sceglierà invece il percorso più lungo, proseguirà per l’area naturale di Falconera, entrando all’interno della tenuta dell’azienda Chiggiato (al quale va uno speciale ringraziamento) per ritornare verso via Torino e immettersi nel tracciato dei 4 km. L’arrivo in piazza Matteotti, per il “terzo tempo”. 
“Continuiamo la fiorente collaborazione con la Città di Caorle, che fin dal primo appuntamento con il duathlon, nel 2016, ci ha accolto a braccia aperte – sottolinea il presidente di Silca Ultralite, Zanetti – a luglio proporremo una corsa ludico motoria che pone al centro le donne. Se a San Vendemiano proponiamo la Corri in rosa che punta a dare un contributo importante contro la lotta al tumore al seno, a Caorle ci focalizzeremo su un altro tema di massima importanza, la violenza contro le donne. Per sradicarla bisogna fare, in primis, un passo culturale. Noi, con questo evento, vogliamo contribuire, con un evento divertente ma anche “sensibile” alla portata di tutti”. 
 
Le iscrizioni all’evento sono possibili online, tramite www.endu.net; via mail tramite apposito modulo, da compilare e inviare unitamente alla ricevuta di pagamento del bonifico bancario o postale all’indirizzo email: corrinrosa@trevisomarathon.com; in contante negli uffici di Maratona di Treviso in via Martiri delle Foibe 18/B a Conegliano (zona industriale Scomigo), dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 17.00. Il pagamento tramite bonifico bancario deve essere effettuato sul c.c. intestato a: Silca Ultralite Vittorio Veneto ASD, IBAN: IT33N0585661622203573003711 , causale: Iscrizione #CAORLE4WOMEN + nome della persona iscritta. E’ obbligatorio specificare nella causale il nome della persona iscritta.
La quota di partecipazione prevista è fissata in 15,00€ con t-shirt garantita per i primi 1000 iscritti. Le preiscrizioni chiuderanno il 14 luglio, dopodiché sarà possibile iscriversi il giorno stessa della corsa presso la partenza dislocata nella spiaggia di Levante di fronte al Santuario della Madonna dell’Angelo (con t-shirt se disponibili e fino ad esaurimento). La segreteria di gara sarà collocata nel Centro Civico di piazza Vescovado, con apertura dalle 10 alle 18.30 di venerdì 19 luglio. 
 
Accanto a Silca Ultralite Vittorio Veneto, nell’organizzazione dell’evento che il patrocinio del Comune di Caorle e l’autorizzazione dell’UsAcli del Veneto, ci sono Fondazione “Caorle Città dello Sport”, Maratona di Treviso Scrl, i Centri Antiviolenza di Treviso, Portogruaro e Pordenone e i partner San Benedetto, Klasse Uno, Radio Piterpan e Radio Bella&Monella. 
 
Per informazioni visitare il sito internet www.corrinrosa.run o scrivere un’e-mail a corrinrosa@trevisomarathon.com .

Potrebbero interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *