News

Velocità siciliana a medaglie: Artuso titolo nelle Promesse. La Carpinteri terza

Campionati Italiani di Rieti, Artuso si conferma tricolore nei 100 piani categoria Promesse. La Carpinteri terza con nei 100 (11"84)

Ai Campionati Italiani Juniores e Promesse di Rieti, che si sono disputati questo fine settimana a Rieti, il titolo tricolore arriva in Sicilia grazie all’ennesima grande prestazione di Nicholas Artuso che ha così bissato il titolo conquistato lo scorso anno.  Annata con doppio titolo per l’atleta di Pace del Mela,  tricolore anche agli indoor di Ancona. Artuso (canotta della Fiamme Gialle e cresciuto nell’Atletica Villafranca) ha vinto con il tempo di 10″51 suo miglior tempo stagionale. Alle sue spalle Steve Abe del Cus Parma in 10”56 e Andrea Federici della Biotekna Marcon in 10”57. 

Sempre in chiave siciliana da segnalare il bronzo (con qualche recriminazione) sempre nei 100 piano e sempre nelle Promesse, per Alessia Carpinteri. 11″84 per l’atleta di Solarino, tesserata per il Cus Catania, a 10 centesimi dal titolo.   

Podio sfiorato invece, nella categoria Juniores, per Wilson Marquez (Siracusatletica) quarto negli 800 con il tempo di 1.52.37 a 4 centesimi dal terzo posto.  Quarta piazza, tra le Promesse, ma dal sapore sicuramente diverso per Clara Tasca, tornata in pista nella sua specialità, i 3000 siepi . L’atleta di Gela, in forza al Cus Catania, ha chiuso la sua gara con il tempo di 11’35″71. 

Nel disco Promesse si piazza al quarto posto Isidoro Mascali (Cus Catana) con un lancio di 47.38. Tra le prestazioni dei siciliani, da segnalare l’ottimo settimo posto nei 5000 (juniores) per Paolo Morfino (Cus Palermo) che continua ad abbattere PB e ferma il crono a 15’02″27. Tra gli Juniores (ma al femminile) si batte bene la velocista del Cus Palermo, Martina Cusumano, sesta nei 100 (12″03) e quinta nei 200 (24″44).  Nell’alto Promesse Ernesto Pascone (Cus Palermo) chiude al sesto posto saltando 2 metri e 5 centimetri.  

La competizione ha visto una partecipazione massiccia (circa 2000 atleti-gare) e ottanta titoli italiani assegnati nell’impianto che, tra l’altro, il prossimo anno ospiterà i Campionati Europei under 18.

Foto: Colombo/Fidal

RISULTATI/Results 

 

 

Potrebbero interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *