News

Sabato sipario alzato sulla Super Maratona dell’Etna

Partenza sabato 8 giugno alle ore 8 dalla spiaggia di Marina di Cottone poi su per 43 chilometri fino a quota 3000 a cospetto di sua maestà l'Etna

E’ sicuramente la corsa in salita più bella del mondo, con un dislivello di 3000 m D+. Organizzata per il quinto anno consecutivo da Etna Trail Asd, sabato 8 giugno si alzerà il sipario su quella che non è solo una gara, ma una favola la “favola siciliana”. La partenza dalla spiaggia di Marina di Cottone (alle ore 8 in punto) gli atleti poi proseguiranno attraverso i comuni di Fiumefreddo di Sicilia, Piedimonte Etneo e Linguaglossa, attraversando tutti i centri storici dei tra paesi pedemontani, e farà inerpicare i suoi partecipanti attraverso la Strada Regionale Mareneve che da Linguaglossa conduce a Piano Provenzana, nel quale si lascerà il manto stradale per proseguire attraverso il sentiero sterrato che conduce sin quota 3000 (osservatorio astronomico) dove è previsto l’arrivo dopo circa 43 chilometri. Un’avventura, un sogno, una sfida che regala emozioni su emozioni.

Quest’anno oltre alla classica 0-3000 sono previste altre due occasioni per condividere una manifestazione che resta sempre nei cuori di chi vi partecipa. La Mare-Neve (con partenza alle ore 8 da Marina di Cottone e arrivo a Piano Provenzana),  la Roundtrip (con partenza alle ore 11 da Piano Provenzana).

La Mare-Neve si disputa su una distanza di 33,5 km e 1800 mt D+   (33,5 km su asfalto)  la Roundtrip di 14.5 km, prevede salita su strada sterrata per 9,5 km e discesa lungo sentiero sabbioso (canalone) per 5 km con  dislivello +/- 1000.

Chi vorrà laurearsi “superfinisher”, una volta terminata la 0-3000 dovrà ridiscendere dal terreno sabbioso per 5 chilometri. Quest’anno gli organizzatori hanno aperto anche ai camminatori con una porzione ridotta di chilometri. 

Sono circa 400 gli atleti in gara nelle tre distanze (240 di questi prenderanno parte alla Supermaratona dell’Etna). Grande lo sforzo organizzativo da parte dell’Etna Trail ASD che anche quest’anno si avvale dell’apporto di un gruppo di sponsor-amici. 120 i volontari sparsi lungo tutto il percorso. La manifestazione è stata presentata questa sera nel corso di una diretta FB alla presenza tra gli altri di Carmelo Santoro direttore tecnico della manifestazione e di Mario Perdichizzi e  Nino Vecchio rispettivamente presidente de vice presidente dell’Etna Trail ASD.

Zero contributi, tantissimo entusiasmo e infiniti sacrifici per una manifestazione nata nel 2004 da un’idea dell’US Tosi di Tarvisio. Sabato A Piano Provenzano, punto nevralgico della manifestazione, sarà predisposto anche un vero e proprio ristorante per un pasta party che ritemprerà sicuramente gli atleti nel dopo – gara. Sempre a Piano Provenzana sono previste le premiazioni. Gli organizzatori hanno raccomandato prudenza agli atleti che correranno per buona parete della gara su strade aperte al traffico e al contempo hanno lanciato un appello a familiari ed accompagnatori di non seguire passo passo con le loro auto gli atleti, pena la squalifica. A partire da Linguaglossa e dunque dal 14° chilometro gli atleti troveranno segnalati i chilometri di percorrenza, uno dopo l’altro. Il resto sarà divertimento, adrenalina, ed una giornata da ricordare per tanto tempo ancora. 

LINK UTILI

 START LIST_0-3000

PROGRAMMA

MEMO PER GLI ATLETI

 www.etnatrail.it

 

 

 

 

Potrebbero interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *