News

La “corsa” che piace e fa stare bene si corre all’alba: a Palermo la 5.30

Di corsa o camminando il capoluogo siciliano si è svegliato invaso da centinaia e centinaia di maglie gialle che stamani hanno colorato la tappa palermitana della 5.30

Promuovere attraverso il movimento, uno stile di vita sano, imparando anche a riappropriarsi dei proprio spazi, del proprio tempo. Se poi tutto questo permette anche di accarezzare la propria città mentre sta per svegliarsi, scoprendone angoli suggestivi e luoghi nascosti, ci avvicina ad un’alimentazione più sana, ci aiuta a sostenere l’ambiente, ecco che la mission della  5.30 corsa/camminata non competitiva, è stata ampiamente raggiunta, con la manifestazione diventata un vero e proprio fenomeno sociale e di costume.

Dieci anni di 5.30, di costante crescita per partecipazione e qualità.  E la tappa palermitana di stamane (partenza alle 5.30 da via Maqueda accanto al Teatro Massimo)  ha confermato tutto questo. Cifre da record, un sold out che tradotto in numeri racconta di circa 1700 tra podisti e camminatori che hanno attraversato la città, il centro storico, il mare, in un torpedone (quest’anno giallo) che ha acceso l’alba palermitana. 

Un 2019 inaugurato a Verona, proseguito oggi a Palermo e  a Milano e che continuerà con altre otto tappe in Italia, fino al gran finale del 19 luglio prossimo a   Brighton nel Regno Unito. Organizzatrice della tappa palermitana è Luisa Balsamo che sei anni fa ebbe l’intuizione di portare la 5.30 in città. 

Ricco il ristoro che è andato a chiudere la manifestazione, laddove era iniziata stamattina, vale a dire davanti il Teatro Massimo di piazza Verdi: 350 chili di frutta, 100 litri di te, altrettanti d’integratori,  350 litri di acqua, 2000 biscotti alle mandorle e oltre 16 chili di pane con l’olio, numeri , che testimoniano ed esaltano il grande sforzo organizzativo.  

Oggi la sveglia per molti ha suonato presto in città, c’era la 5.30 da correre o più semplicemente da camminare, per condividere un progetto che al tempo stesso è arte, cultura, benessere e divertimento. 

Photogallery (passaggio alla Cala della 5.30) nella pagina FB siciliarunning

 

  

 

 

Potrebbero interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *