News

La “Mezza maratona Città di Avola” si veste d’internazionalità

In gara anche un atleta keniano ed un ruandese. Oltre al campionato Italiano paralimpico assegnato dalla FISPES, che assegnerà i titoli Nazionali paralimpici 2019 e al campionato regionale master Fidal che assegnerà i titoli regionali 2019

 Manca davvero poco ormai alla maratonina città di Avola in programma il prossimo 2 giugno nella città della Mandorla. E passo dopo passo si svelano le novità di questa che si preannuncia come un’edizione spettacolare e scoppiettante. L’ultima, in ordine di tempo, riguarda la presenza in gara di atleti africani. Adesso conosciamo anche i nomi. In gara ci saranno il ruandese Jean Marie Vianney Myasiro ed il keniano Stanley Siteki

Myasiro 22 anni, giovane talento della #ilove athletic Terni, lo scorso novembre è arrivato secondo alla Garda Trentino Half Marathon, dietro il keniano Simukeka, facendo segnare il tempo di 1h04’49 suo pb nella distanza. Sempre a novembre il ruandese si è piazzato sesto alla Corsa dei Santi con un crono di tutto rispetto (30’23). Terzo sempre nel 2018, alla 13a Maratonina dei Borghi con il tempo di 1h05’55.  A Telese Terme, nel giugno dello scorso anno, ha centrato il quinto posto con il tempo di 30’11, gara che ha visto l’expolit dell’italiano Pietrto Riva secondo dietro ad Ezekiel Kemboi con il tempo di 29’59. 

Meno conosciuto ai più Siteki, per lui un inizio di carriera in Giappone e adesso l’approdo in Italia. Nel Sol Levante i risultati migliori nel 2017, come il PB nei 10000 in pista ai Trials universitari a Yokohama  con il crono di 28.53.84. Sabato prossimo Stanley Siteki sarà di scena ad Arezzo in occasione della Scalata del Castello, affascinante gara di 10 chilometri alla quale prenderà parte, tra gli altri, anche Daniele Meucci. 

Una grande giornata di sport: Non solo la mezza maratona ma anche il campionato Italiano paralimpico assegnato dalla FISPES, che assegnerà i titoli Nazionali paralimpici 2019 e al campionato regionale master Fidal che assegnerà i titoli regionali 2019, la gara di Avola avrà un tocco di internazionalità con la presenza di atleti Keniani. E’ stato il primo cittadino di Avola Luca Cannata, d’intesa con il patron della manifestazione Davide Fusca, a fare trapelare la notizia che manca comunque ancora della sua ufficialità ma, come si dice in questi casi, work in progress.

” Puntiamo a fare della gara di Avola la più veloce mezza maratona in Sicilia in termini cronometrici per l’anno 2019 – ha dichiarato il Sindaco di Avola Luca Cannata –  stiamo collaborando con gli organizzatori per dare la massima accoglienza ed ospitalità alle centinaia di atleti che “invaderanno” la nostra città”.

La manifestazione è organizzata dalle associazioni Palombella Running e Pro Sport per la parte paralimpica, gode della collaborazione della Fidal e della Fispes nonché del patrocinio del Comune di Avola, della Presidenza dell’Ars, e dell’Acsi Nazionale.

Foto copertina: il podio della Garda Trentino Half Marathon

www.trentinoeventi.it

Potrebbero interessarti

1 thought on “La “Mezza maratona Città di Avola” si veste d’internazionalità”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *