News

600.000 euro per ristrutturare lo Stadio delle Palme: lavori in “pista”

Lavori Alle porte per lo Stadio delle Palme – Vito Schifani di Palermo.  L’impianto, infatti, dovrebbe chiudere per quattro mesi a partire dalla prossima estate. Durante questo periodo verranno effettuati gli interventi di ristrutturazione da 600 mila euro che consentiranno, tra l’altro, di ottenere l’omologazione da parte della Federazione italiana di atletica leggera. Tempi previsti 4 mesi, giorno più giorno meno.

La notizia si è appresa nei giorni scorsi al termine di una riunione operativa che si è svolta alla presenza, tra gli altri, del vicesindaco, Fabio Giambrone, dell’assessore ai Lavori pubblici Maria Prestigiacomo, del presidente della Fidal palermo Nino Muratore, del suo vice Gaetano Immesi e di uno dei responsabili tecnici della nazionale di atletica leggera Gaspare Polizzi,  questi ultimi in rappresentanza delle associazioni sportive e degli atleti  che abitualmente utilizzano lo Stadio delle Palme

Presente anche il consigliere dem Dario Chinnici, che ha riportato la sua dichiarazione anche dalla pèropria pagina FB “In estate – ha detto – se tutto va bene, inizieranno i lavori per la pista interna ed esterna, quella di defaticamento, la gabbia lanci, la tribuna, per un totale di 600 mila euro. Si tratta di un traguardo fondamentale per restituire finalmente alla città una delle sue strutture sportive più belle e importanti, a servizio degli atleti ma anche di tutti gli amanti dello sport. Grazie al sindaco Leoluca Orlando, Sindaco di Palermo, agli uffici del Comune di Palermo, all’amministrazione ma anche alle società sportive che tutti i giorni si mettono a servizio dei palermitani”.    

Sempre nel corso dell’incontro, il vice sindaco Giambrone, ha assicurato i presenti che lo stadio di atletica dei palermitani non sarà più “usato” per concerti o eventi che nulla hanno a che fare con lo sport, per la musica a Palermo (e non solo per quella) tornerà a disposizione il Velodromo Borsellino che pur ” a cantiere aperto”, potrebbe riaprire già dal mese di giugno. 

Potrebbero interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *