News

Vincenzo Agnello argento continentale con il Casone Noceto

Ad Albufeira, in Portogallo, nella Coppa Europa per club di cross, il team emiliano riporta l’Italia sul podio nel trofeo continentale con la vittoria dell’ugandese Kiplimo.

Una squadra italiana sul podio ad Albufeira, in Portogallo, nella Coppa Europa per club di cross. Gli uomini dell’Atletica Casone Noceto conquistano il secondo posto nella gara senior maschile con 52 punti, preceduti soltanto dagli spagnoli dell’Atletismo Bikila Toledo (43) ma davanti a tutte le altre formazioni con i portoghesi dello Sporting Lisbona, campioni uscenti, terzi a quota 69. A trascinare il team emiliano è l’ugandese Jacob Kiplimo che si prende il successo individuale in 29:00 sui 9,730 km. Fondamentali anche i piazzamenti dell’azzurro Ahmed El Mazoury, tricolore di mezza maratona, quattordicesimo in 30:34 e del piemontese Italo Quazzola, 18esimo con 30:38, per la società che nella scorsa stagione si è aggiudicata lo scudetto e migliora notevolmente il settimo posto di un anno fa in Coppa Europa. Completa il risultato collettivo l’altro azzurro Yassine Rachik, bronzo europeo di maratona, 19esimo al traguardo con 30:38 insieme a Vincenzo Agnello, 31esimo in 31:19, e Ahmed Ouhda, 47esimo con 32:03 in una giornata soleggiata. La vittoria di Kiplimo, dominatore della stagione di cross a livello mondiale, arriva grazie all’allungo decisivo nell’ultimo giro per staccare il keniano Davis Kiplangat (Sporting Lisbona, 29:01), leader della scorsa edizione, con cui fino a quel momento aveva condotto una gara di coppia, mentre è terzo lo svedese Robel Fsiha (Sparvagens, 29:50).

Era da sei anni, dal secondo posto delle Fiamme Gialle nel 2013, che una squadra italiana non riusciva a salire sul podio senior maschile nel trofeo continentale di corsa campestre.

Fonte Fidal

Potrebbero interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *