Brevi...di corsa

Anita Pistone torna a correre per la Joy

 

Anita Pistone, nata a Catania il 29 Ottobre del 1976, sposata con Fabio Fallica e militante nel gruppo sportivo militare Esercito dal 2006, partecipante ai Giochi Olimpici di Pechino nel 2008 nella staffetta 4×400 metri , dopo aver cessato l'attività agonistica per dare alla luce la piccola Francesca (20/05/2011), ha deciso di tornare a correre e questa volta per la sua città, scegliendo la Gioadventures GAME (la "Joy") , ASD che già al secondo anno di attività si è qualificata per il campionato di serie A-Argento.

"Torno all'atletica con diverse motivazioni seppur valide, quelle di trasmettere ai giovani la mia esperienza come madre e come atleta che ha dovuto sudare tanto, prima di raccogliere i giusti frutti del suo lavoro. Mi sento in dovere di fare qualcosa per le generazioni future, in un mondo in cui è sempre più difficile perseverare a causa delle condizioni economico-sociali e culturali che caratterizzano i nostri tempi. Il mio obiettivo primario resta comunque la sana e corretta crescita di mia figlia, ma sono certa che riuscirò ad organizzare il mio tempo, tra famiglia e lavoro, per dedicarmi alla mia passione di sempre. 

Sono felice di poterlo fare insieme a coloro che per anni hanno costituito la mia seconda famiglia: il mio allenatore Filippo Di Mulo, Nuccio Leonardi, e i miei storici compagni di allenamento; e sono felice di tornare a correre per contribuire a questo nuovo progetto della mia città, la Gioadventures GAME, che vanta molte leve giovanili tra le sue atlete."

Anita, infatti, pur vantando molti primati e titoli nazionali sin dalle categorie giovanili, ha sempre dovuto dividersi tra sport e lavoro e nel 2000 ha dovuto affrontare la delusione della mancata convocazione alle Olimpiadi di Sidney nella staffetta 4×100, nonostante il conseguimento del minimo di partecipazione.

Grazie alla sua caparbietà e al buon lavoro svolto insieme al tecnico Filippo Di Mulo, è riuscita a correre più forte di prima, soprattutto dopo l'arruolamento tra le fila del Gruppo sportivo militare Esercito, che le ha permesso di condurre la vita da atleta a tempo pieno. Tale tenacia sia da buon esempio per le nuove leve dell'atletica leggera catanese.

Tra i suoi primati ricordiamo:

Outdoor

• 100 m

11"27 ad Annecy (21 giugno 2008)

• 200 m

23"68 a Padova (28 luglio 2007)

• 4×100 m

43"04 a Ginevra (31 maggio 2008)

Indoor

• 60 m

7"21 ad Ancona (18 febbraio 2007)

La Pistone vanta quattro titoli nazionali assoluti.

 

Fonte: Fidal Catania

Potrebbero interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *