Tra fango e neve, in 200 sui Nebrodi: vincono Giovanni Ruocco e Giorgia Pecoraro


 

CESARO’ (ME). Una sfida d’altri tempi, quella che hanno affrontato domenica i quasi 200 guerrieri della montagna giunti a Cesarò anche da diversi paese esteri, per il Trail dei Monti Nebrodi, undicesima e penultima prova del Circuito Ecotrail Sicilia 2017.

Un vero e proprio Ultratrail nordico da 66 chilometri, lungo un percorso durissimo, con quasi 3 mila metri di dislivello, reso ancora più difficile da freddo e neve, che nonostante le temperature, ha riscaldato i cuori degli appassionati della disciplina.

A concludere per primo la prova, dopo aver attraversato gli incontaminati sentieri del Parco, tra corsi d’acqua e laghi ad alta quota, rovereti e faggeti, fino ai 1850 metri di Monte Soro, è stato Giovanni Ruocco dell’ASD TEAM ANIMA TRAIL, con un tempo di poco inferiore alle 8 ore. Dietro di lui, ad oltre 25 minuti, Vincenzo Taranto, della ASD NO AL DOPING E ALLA DROGA e Salvatore Pillitteri della MARATHON ALTOFONTE.

Tra le donne grande affermazione per la palermitana  Giorgia Pecoraro della ASD PANORMUS MTB&TRAIL, che ha preceduto la francese Catherine Lanson della FREE RUNNERS LE CLUB e la svedese Susanne Olvback della ASD WORK OUT STUDIO.

Buona partecipazione anche per il Trail di Mazzaporro, assai più breve, con i suoi 20 chilometri e per il Walk Trail, la camminata non agonistica.

Ad organizzare l’evento l’ASD SPORTACTION, con il patrocinio del Comune di Cesarò, dell’Ente Parco dei Nebrodi, l’Assessorato Regionale dell’agricoltura, dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea Siciliana, della Coldiretti Sicilia e la preziosa collaborazione dell’Associazione Nebrodi Motor Club.

Appuntamento per tutta la carovana, domenica 17 dicembre a Ficuzza, per la consueta passerella finale che vedrà la premiazione dei trail runner a conclusione di una splendida stagione.

Per ulteriori informazioni www.ecotrailsicilia.it