Pista, strada & trailPrimo piano

Michele D’Errico si conferma campione italiano SM60 della 100 km

A Seregno il leone di Marsala mantiene il titolo di categoria. Podi anche per Monaco (SM50), Bonanno (SM40) e Lo Iacono (SM45)

Non era affatto facile, ma a Seregno (MB) Michele D’Errico, portacolori della Polisportiva Marsala Doc, è riuscito ancora una volta a salire sul gradino più alto del podio. E’ ancora lui, infatti, il Campione italiano della 100 chilometri nella categoria SM60. Un’impresa di assoluto rilievo soprattutto se si considera che compiuta demolendo letteralmente il tempo fatto registrare lo scorso anno sempre sul circuito lombardo. Un anno fa, D’Errico vinse correndo la regina delle ultra-maratone con il tempo di 10 ore, 17 minuti e 48 secondi. Adesso, invece, come a bassa voce auspicato, l’atleta di origini lucane, ma marsalese d’adozione, è ampiamente sceso sotto la barriera delle dieci ore.

Angelita Bonanno

Con una corsa sempre condotta in testa fra i suoi pari età, D’Errico ha tagliato il traguardo con una prestazione cronometrica che non può non essere definita strepitosa: 9 ore, 39 minuti e 57 secondi. La media finale è stata di 5 minuti e 47 secondi al chilometro (media oscillata tra 5:19 nella parte iniziale e 6:19 in quella finale).  “Grazie a tutti i soci della Polisportiva Marsala Doc per il calore che mi hanno mostrato – ha dichiarato Michele D’Errico poco dopo aver tagliato il traguardo – Sono davvero soddisfatto per aver portato a termine anche questa 100 km e soprattutto di aver rinnovato anche per quest’anno il titolo di Campione italiano IUTA”. Anche questa impresa arriva, naturalmente, a coronamento di parecchi mesi di allenamento e competizioni quali la “6 ore” di Caserta e la Maratona di Milano. Quest’ultima portata a termine, appena sette giorni prima, con un tempo di tutto rilievo (3:27:03).  

Giuseppe Lo Iacono

A Seregno sono arrivati altri tre podi per l’ultra siciliano. Nella categoria SM50 Santo Monaco (Ultrarunning Ragusa) è arrivato secondo con il tempo di 8h54’01, dietro il secondo assoluto Gianluca Tonetti (7h05’26) e davanti a Stefano Bognini (8h59’26). Nella stessa categoria da segnalare il nono posto di Giovanni Di Galbo (Trinacria Palermo) in 10h31’01. Nella categoria SM45 splendida prova di Giuseppe Lo Iacono, terzo con il tempo di  8h44’20. Podio anche per Angelita Bonanno (Marathon Misilmeri) nella categoria SM40. La Bonanno ha chiuso al terzo posto con il tempo di 10h35’43. Gradino più basso del podio sfiorato da Flavio Sortino (presidente della Ultrarunning Ragusa) che nella categoria  SM55 ha chiuso al quarto posto con il tempo di 9h23’12.

 

Foto  da ilcittadino.it

Foto copertina D’Errico archivio siciliarunning

 

Tags

Potrebbero interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *