Brevi...di corsa

“Porte Aperte” a Ragusa apre il Vivicittà in Sicilia

Si è svolta stamane a Ragusa presso la locale Casa Circondariale  la manifestazione “Porte Aperte”,  corsa podistica all’interno della struttura penitenziaria. Un modo concreto per dare modo agli ospiti  di svolgere attività; una vera e propria gara “confezionata” dall’Uisp e dallo allo spirito sportivo della direttrice della struttura Giovanna Maltese.
La Uisp Territoriale guidata da Tonino Siciliano, in collaborazione con Asd no al doping, il Panathlon Ragusa con Adolfo Padua, il Cives Infermieri per l ‘Emergenza diretta da Sergio Pacetto, hanno contribuito a promuovere  una giornata diversa per tutti, un modo per l’integrazione degli ospiti attraverso lo Sport.
Cinque chilometri in tutto con una ventina di partecipanti, tra cui i gruppi più rappresentativi “Siemu a peri”, “Amuni’,  fino alla fine. Una “gara” senza vincitori o vinti ma con tutti che hanno tagliando  assieme il traguardo più importante nella vita..
Evento voluto e sostenuto dall’ Assessorato allo sport di Ragusa con in testa Massimo Iannucci, che tanto crede nello sport come mezzo di integrazione. Ora l’ attenzione si sposta a domenica 15 aprile presso Viale Tenente Lena a Ragusa dove si svolgerà la 35° Edizione del Vivi Città prova valida come terza prova del Campionato provinciale di corsa su strada; in programma anche alla camminata sportiva con un tracciato  tutto all’ interno del centro urbano di Ragusa.
 
da comunicato

Potrebbero interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *