Brevi...di corsa

Ora legale: lancette avanti di un’ora nella notte tra sabato 24 e domenica 25 marzo

Domenica 25 marzo si dormirà un’ora in meno. Torna infatti l’ora legale: bisognerà spostare avanti le lancette avanti di 60 minuti

Scatterà nella notte tra sabato 24 e domenica 25 marzo, ovvero nel weekend subito successivo all’equinozio di primavera, l’ora legale 2018. Quindi (come da convenzione) alle due di notte di domenica 25, le “lancette” andranno spostate un’ora avanti. Il risultato è che dormiremo un’ora in meno, ma avremo anche un’ora di luce in più e giornate finalmente più lunghe. Logicamente potrete fare questa operazione la sera del sabato prima di andare a letto…

Se avete con voi dispositivi meccanici dovrete ovviamente spostare manualmente le lancette. Potete invece dimenticarvi completamente del cambio, per smartphone, pc e tablet. Tutto sarà automatico: basterà essere connessi a internet. 

Il cambio dell’ora da solare a legale risale agli anni tra le due guerre mondiali. E’ stato introdotto per risparmiare energia. Poi la misura è stata adottata definitivamente in Italia nel 1966. La convenzione dell’orario estivo non fa che “imitare” il bioritmo dei nostri antenati, che si svegliavano all’alba senza orologi, seguendo il progressivo anticipo del sorgere del sole in primavera e il ritardo in autunno. Il cambio dell’ora avviene solitamente in orario notturno per arrecare meno disagio possibile ai trasporti che, di notte, effettuano meno tratte.

4 consigli per vivere al meglio il passaggio all’ora legale…

  1. Comincia a prepararti qualche giorno prima! Già 2/3 giorni prima del cambio dell’ora, prova a spostare la tua sveglia indietro. Con solo 20 minuti in meno ogni mattina, domenica sarai già “impostato” all’ora esatta!
  2. Anche la sera sforzati di andare a letto prima! Lo stesso meccanismo della sveglia cerca di applicarlo anche la sera prima di andare a dormire! 20/25 minuti prima, a partire dal giovedì, per esempio.
  3. Evita caffeina e bevande alcoliche nei giorni precedenti il cambio d’orario, queste sostanze infatti vanno ad influire ulteriormente sul nostro ciclo sonno-veglia rendendo il tutto ancora più complicato.
  4. Sfrutta l’ora di luce in più la mattina e fai attività fisica all’aperto! Visto che ti sveglierai un po’ prima nei giorni precedenti il cambio, approfittane per fare una bella camminata (e magari anche un bella garetta)! Il tuo corpo così potrà cominciare a giovare degli effetti positivi che la luce solare ha sul nostro organismo!
 

 

Tags

Potrebbero interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *