Dalle società

La Ultrarunning Ragusa di scena ad Acireale e a Vittoria

Il Trofeo Carnevale di Acireale e l'ecotrail della Val d'Ippari hanno visto protagonisti i colori della società ragusana

 Il carnevale di Acireale, con i suoi carri e le sue sfilate, ha ospitato, ieri 4 febbraio 2018, la 2ª Prova del Grand Prix Regionale Sicilia di Corsa Senior-Master M/F, manifestazione di corsa su strada sulla distanza di 10 km. Molti podisti hanno interpretato lo spirito della festa, correndo con i travestimenti più vari. Tra gladiatori  e giullari, hanno partecipato alla prova, con i colori della squadra, ben 10 atleti della Ultrarunning Ragusa.

Il clima festoso del carnevale e l’allegria del gruppo hanno regalato una bella giornata di sport agli atleti Cosimo Azzollini (sm 45 ) 00:37:21; Enzo Gianninoto (sm 45) 00:37:22; Santo Monaco (sm 50) 00:38:55; per Vincenzo Azzollini ( sm 45) 00:40:55 e personal best sui 10 km; record personale anche per Garofalo Andrea (sm 35) 00:41:51; Flavio Sortino (sm 55) 00:42:37; Minardo Pietro  (sm 35) realizza il suo pb col tempo di 00:43:21; Giuseppe Fanara (sm 50) 00:44:35; Pietro Carbonaro (sm 55) 1:01:30; Giulia Azzollini (sf 40) 1:01:35. Per la nostra atleta, la gara di ieri è stata la seconda prova in assoluto sui 10.000 metri dopo “Corri per la befana” tenutasi a Roma lo scorso 6 gennaio. A meno di un mese di distanza dalla gara romana, l’atleta ha già registrato un miglioramento sul suo crono.

Nella stessa giornata  a Vittoria si è svolta la 10° edizione della gara ECOTRAIL VAL D’IPPARI, primo dei 12 appuntamenti stagionali del circuito Trail Sicilia 2018. Presente per la Ultrarunning Ragusa, insieme a quasi 200 appassionati di questo tipo di corsa,  l’atleta  Concetto Giorgio Turlà che, dopo l’ottima prestazione di domenica scorsa alla straragusa, si è cimentato in un percorso di gara durissimo reso ancora più impegnativo dal fango causato dalle piogge cadute nei giorni precedenti, concludendo i 17 km  della competizione in 00:45:08 e sfiorando il podio di categoria (4° sm 40).

 

Potrebbero interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *