Dalle società

Partecipazione in massa della Ultrarunning Ragusa alla Maratona di Ragusa.

Una giornata di festa per la squadra di casa neo costituita, Ultrarunning Ragusa che  ha partecipato numerosa, con quasi tutti i suoi iscritti

Le strade della città di Ragusa, ieri sono state invase dall’ arcobaleno dei più svariati colori delle maglie dei  podisti e dei camminatori che hanno partecipato alla giornata di sport tra maratona, mezza, family run (3.200 m) e fitwalking (21 km). Circa 1.000 persone sono accorse da quasi tutte le province siciliane, ma anche dal Piemonte, dalla Puglia, dal Lazio, dal Veneto, Umbria, Basilicata e Campania. Ben rappresentato anche il comparto estero con podisti europei e statunitensi.

Una giornata di grande festa per la squadra di casa neo costituita, ULTRARUNNING RAGUSA, che  ha partecipato numerosissima, con quasi tutti i suoi iscritti, impegnati sia nella corsa che  nella camminata veloce  e che, proprio in occasione della competizione casalinga, ha visto realizzarsi il primo tra i suoi obiettivi più importanti. E, infatti, con il motto “Corriamo Insieme” e il logo della Ultrarunning Ragusa stampato nelle maglie rosse, un gruppo di ragazzi  disabili accompagnati dai genitori, parenti e amici, grazie anche alla collaborazione di Fiorella Sortino,  ha preso parte con entusiasmo alla family run,  manifestazione sportiva  che da Piazza San Giovanni si è snodata lungo la parte finale del percorso che accomunava le altre competizioni – maratona, straragusa e fitwalking – fino al traguardo davanti ai giardini  di  Ragusa Ibla.    

Sul fronte della gara podistica, il forte spirito di gruppo e l’amicizia che lega gli atleti della Ultrarunning  sono stati i veri protagonisti della competizione.

Ne danno conferma i cinque maratoneti della Ultrarunning, Cristian Di Giorgi ( 2:53:36), Santo Monaco  (3:02:59), il presidente Flavio Sortino (3:24:09), Angelo Cassarino (3:49:45) e Pietro Carbonaro (5:47:20), che hanno iniziato la gara dei 42 km alle 8:00 del mattino tra gli applausi e le urla di incoraggiamento dei compagni di squadra giunti sul luogo della partenza apposta per sostenerli.

Ne è stata prova visiva il trenino di atleti con indosso la maglia rossa e bianca della Ultrarunning che ha sfrecciato lungo il percorso della straragusa, guidato dal vincitore assoluto della scorsa  edizione della maratona di Ragusa, il carismatico Cosimo Azzollini che, d’accordo con i compagni, ha affrontato la gara con lo scopo principale di aiutare alcuni di loro a raggiungere l’obiettivo cronometrico prefissato per il completamento dei 21 km.

Per tutti i gareggianti, fondamentale è stato il supporto derivante dall’entusiasmo e dal tifo degli altri membri della squadra. Tra di loro, Giulia Azzollini, Gianni Sciortino e Luciano Caminiti che hanno immortalato con video e fotografie i vari momenti della gara e l’arrivo degli atleti al traguardo.

L’atmosfera densa di divertimento e di solidarietà si è ulteriormente arricchita con  i successi  degli atleti saliti sul podio.

Nella gara dei 42.195 km sono stati premiati  il neo tesserato Cristian Di Giorgi, triatleta, che ha corso  per la prima volta con la maglia della Ultrarunning, conquistando il secondo posto nella categoria sm 40, e Santo Monaco che sale sul terzo gradino del podio nella categoria sm 50.

Nella 21.097 km Enzo Gianninoto giunge al terzo posto nella categoria sm 45 con il suo record personale nella mezza maratona conclusa  in 1:20:41.

A realizzare il personal best sulla distanza della mezza maratona anche  Vincenzo Azzollini (19° sm 45, 1:28:30) reduce del record personale nella maratona ottenuto lo scorso 14 gennaio a Messina; Antonino Cascino (12° sm 50, 1:29:57); Andrea Garofalo (13° sm 35, 1:30:37); Concetto Turlà (26°sm 40, 1:30:50); Giuseppe Fanara ( 33° sm 50, 1:38:22).

Hanno gareggiato sulla distanza dei 21 km anche Ursino Carmelo, con un’ottima prestazione (8° sm 45, 1:22:51); Giuseppe Licitra ( 15° sm 40, 1:25:57); Giorgio Mirabella (16° sm 45, 1:26:16); Massimo Ferlanti (17° sm 45, 1:26:51): Azzollini Cosimo ( 20° sm 45, 1:28:31); Alessandro Lorefice (26° sm 45, 1:29:49); Claudio Cappello ( 38° sm 45, 1:32:45); Giaquinta Flavio ( 55 sm 45, 1:36:30); Minardo Pietro ( 26° sm 35, 1:39:45) e Giovanni  Giaquinta (86° sm 45, 1:47:32).    

Presente  anche il comparto podistico femminile della Ultraruning Ragusa con Elisa Milazzo ed Elisa Simonelli, entrambe impegnate sulla distanza dei 21 km.; mentre alla  fitwalking hanno partecipato Vico Giusy e Iacono Lucia.

Encomiabile la prestazione dell’atleta Elisa Milazzo ( 22° sf 40, 2:54:21)  che, senza alcun tipo di allenamento, si è lanciata in questa avventura ed ha concluso la gara con uno spettacolare sorriso, emblematico dell’entusiasmo e della tenacia con cui sa affrontare e portare a termine le sfide.

Per Elisa Simonelli (terza nella categoria sf 35, 1:43:40) invece, la gara ragusana ha avuto un significato particolare dato che è stata la prima dopo diversi mesi di stop forzato e ha rappresentato l’esordio come atleta della nuova società Ultrarunning Ragusa. 

“Il sostegno e l’amicizia dei compagni di questa meravigliosa squadra – ha dichiarato quest’ultima – hanno reso ancora più forte e vera la consapevolezza che le gare più belle, che lasciano il segno, sono quelle che concludi non con un titolo o con un premio, ma con l’applauso dei tuoi amici che ti aspettano all’arrivo e con il sorriso dei tuoi cari che gioiscono nel condividere l’attimo in cui al traguardo  ricevi l’abbraccio della persona, amica o amico,  che durante la gara ti è stata vicina fisicamente e moralmente”.

Fonte Ultrarunning Ragusa

 

Potrebbero interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *