Primo piano

Al via la 19^ Maratona di Pisa

PISA – Finalmente è PisaMarathon! Inizia oggivenerdì 15 dicembre, il week end “tutto running”della città toscana. Oggi è stato inaugurato l’Expo, domenica 17 si correrà la 19^ Maratona di Pisa. Anche quest’anno la manifestazione si presenta ai blocchi di partenza con numeri importanti che decretano un altro successo firmato da 1063AD, la società organizzatrice. Saranno, infatti, migliaia i runner provenienti da tutta Italia e ben 750 quelli dall’estero, un altro record da registrare nella storia della maratona pisana, che correranno sia la distanza della maratona da 42,195km sia la distanza intermedia, la Pisanina Half Marathon da 21,097km.

Ma le possibilità di correre a Pisa non finiscono qui: in programma, sempre per domenica, c’è la Corsa di Babbo Natale, non competitiva di 3-7-14km, a cui tutti possono partecipare senza alcun obbligo di certificato medico.

 

ISCRIZIONI ANCORA APERTE – Venerdì 15 e sabato 16 dicembre sarà ancora possibile iscriversi alla PisaMarathon, a La Pisanina e alla Corsa di Babbo Natale presso l’Expo PisaMarathon che è stato inaugurato oggi alle 14 di oggi venerdì 15 dicembre. L’Expo della PisaMarathon e dello Sport è luogo nevralgico dell’intera manifestazione dove non si solo si potrà iscriversi alla maratona, alla mezza e alla Corsa di Natale, ma si potrà fare un vero e proprio viaggio, grazie alle aziende presenti, nel mondo del running in particolare e dello sport in generale. Non solo corsa, infatti, con lo sponsor tecnico di PisaMarathon (HOKA ONE ONE), ma anche rugby (con MACRON, sponsor della Nazionale scozzese ed italiana di Rugby per i prossimi 8 anni), ciclismo (con BIANCHI by Belle Equipe)… Insomma, un’expo tutto da scoprire!

Expo PisaMarathon si trova presso gli Impianti del CUS Pisa, in via F. Chiarugi, e sarà aperto venerdì 15 dicembre dalle 14.00 alle 20.00 e sabato 16 dicembre dalle 10.00 alle 22.00.  

 

GLI ORARI DELLA PISAMARATHON 2017

Domenica 17 dicembre

Ore 6.00 – apertura spogliatoi presso impianti CUS Pisa in via F.Chiarugi (parcheggio auto). Chiusura spogliatoi e docce ore 16.00
Ore 6.00 – inizio servizio trenino navetta dagli impianti CUS Pisa fino a via Cardinale Maffi (zona Arrivo, a 500 metri dalla Partenza)
Ore 8.00 – apertura gabbie per partecipanti
Ore 8.30 – termine consegna bagagli ed ultimo ingabbiamento area partenza.
Ore 8.45 – chiusura delle gabbie
Ore 9.00 – Partenza PisaMarathon e La Pisanina

A seguire le Corsa di Babbo Natale, ludico-motoria di 3, 7 e 14km

Ore 10.00 – Arrivo primi Mezza Maratona
Ore 10.30 – Inizio Premiazioni Mezza Maratona
Ore 10.30 – Ri-apertura spogliatoi e docce e servizio navetta del trenino che trasporterà gli atleti da Via Cardinale Maffi (dopo l’arrivo) al CUS Pisa (per le docce e recupero auto) e viceversa.
Ore 11.10 (circa) – Arrivo primi maratoneti
Ore 11.30 – Inizio Premiazioni Maratona e campionati collaterali.
Ore 15.30 –Scadenza tempo limite delle 6 ore e 30 minuti chiusura manifestazione.
Ore 16.00 – Chiusura spogliatoi e docce Impianti CUS Pisa

 

LA SOCIETÀ DELLA SALUTE IN CAMPO CON PROGETTO HOMELESS E ITACA-  Anche la Società della Salute della Zona Pisana darà il suo contributo alla PisaMarathon. Sei senza fissa dimora e volontari di quartiere di “Progetto Homeless” (gestito per la Società della Salute della Zona Pisana dalle Cooperative “Il Simbolo” e “Arnera”) coadiuvati da quattro operatori, saranno coinvolti nell’organizzazione dell’evento che si terrà domenica prossima. Dalle 6 del mattino fino alle 16, si alterneranno nel presidio intorno al perimetro del centro di via Conte Fazio (che ospita un asilo notturno e un centro diurno), si occuperanno della sistemazione delle transenne e della gestione del traffico, daranno agli atleti indicazioni sul percorso. Inoltre il Comitato permanente eventi del CTP2, di cui Progetto Homeless fa parte, ha organizzato, sempre nel cortile della struttura di via Conte Fazio, attività ludiche per intrattenere i bambini nei tempi di attesa della maratona. In questo contesto Progetto Homeless ha proposto una gara di fotografia rivolta ai partecipanti dei laboratori e a bambini e ragazzi spettatori della maratona, che potranno scattare delle foto della gare e inviarle via whatsapp al 3371094241: saranno tutte pubblicate sul sito www.progettohomeless.it e gli autori delle “migliori 5” riceveranno in premio la maglietta ufficiale della manifestazione.

 

Ma l’impegno della Società della Salute non finisce qui. Alla Maratona di Pisa infatti parteciperà anche progetto ITACA (acronimo di “Itinerari turistici accessibili e aperti”) l’iniziativa di cooperazione europea di cui la Società della Salute della Zona Pisana è l’ente capofila, che ha lo scopo di creare un marchio per il turismo accessibile delle persone disabili nell’area dell’alto Tirreno.

La PisaMarathon è considerata uno degli eventi ad impatto turistico ideale per veicolare gli obiettivi del progetto e per questo nel kit dei 3.700 partecipanti sono comprese fascette col logo dell’accessibilità turistica. Lo stesso logo sarà stampato sulle 50 magliette che indosseranno gli accompagnatori degli atleti del gruppo della scherma paralimpica della scuola Club Scherma Pisa Antonio Di Ciolo.

 

MARATONA DEDICATA A ESCHER – Come tutti gli anni, anche per il 2017 la Maratona di Pisa ha legato il proprio nome a quello di un grandissimo artista di fama internazionale, l’incisore e matematico olandese Maurits Cornelius Escher, senza dubbio uno dei più apprezzati e dibattuti artisti del Novecento. Le opere, che saranno esposte all’interno delle sale del Palazzo Blu, rappresenteranno una summa dell’arte dello scienziato – artista che ha saputo coniugare nelle proprie litografie, xilografie e chine concetti come il moto perpetuo, l’infinito, l’autoreferenzialità, i processi ricorsivi ed oggetti impossibili come il Triangolo di Penrose o il Cubo di Necker. La promozione della maratona dal marzo scorso, la maglietta ai partecipanti, le fascette frontali e le medaglie si ispireranno proprio alle varie opere dell’illustre olandese.

EXPO MARATHON – L’apertura del PisaMarathon Expo avverrà alle ore 14:00 di venerdì 15 dicembre e sarà posizionato presso gli Impianti Sportivi del CUS Pisa in via Chiarugi.

PROGETTI CHARITY – Come ogni anno la Maratona di Pisa sosterrà diversi progetti sociali ed alcune associazioni tra le quali RarePartnersProgetto Homeless, il Club Scherma Di Ciolo ed il Progetto Vengo anch’io, sì tu sì.  

 

PROGETTO ITACA – 1063ad ed ITACA insieme per un marchio per il turismo accessibile delle persone disabili nell’area dell’alto Tirreno. E’ l’obiettivo del progetto Itaca, un acronimo che sta per “Itinerari turistici accessibili e aperti”, l’iniziativa di cooperazione europea di cui la Società della Salute della Zona Pisana è l’ente capofila, che si è aggiudicato un finanziamento europeo del Programma del Fondo Europeo per lo sviluppo regionale “Interreg Italia Francia Marittimo” vede nella maratona di Pisa come uno degli eventi ad impatto turistico ideale per veicolare i prossimi obiettivi ambiziosi del progetto.

RAREPARTNERS – Onlus impegnata nel settore delle malattie rare, RarePartners ha dato vita al progetto Run4Usher a sostegno della ricerca sulla Sindrome di Usher, una grave malattia genetica e degenerativa che, nella maggior parte dei casi, può portare alla cecità completa.

 PROGETTO HOMELESS – Nato nel 1996 per volontà della caritas Diocesana di Pisa, e sostenuto da alcune cooperative sociali come il Simbolo, Il Cerchio ed Il Melograno, il Progetto Homeless si occupa di attuare interventi a favore della promozione del diritto di cittadinanza delle persone senza dimora.

CLUB SCHERMA PISA ANTONIO DI CIOLO – “Campioni si diventa”, è questo il motto del Club di Scherma pisano che, da anni, lavora per aiutare numerosi ragazzi con disabilità a coltivare i propri sogni sportivi.

VENGO ANCH’IO, SÌ TU SÌ – Correre ed, al contempo, fare del bene: è questo l’intento del Progetto, nato con lo scopo di far vivere una ‘normale’ giornata di sport a ragazzi disabili, consentendogli di ‘respirare’ le emozioni, il clima della gara in un contesto di socialità.

 

RINGRAZIAMENTI

 

La 19 Maratona di Pisa – PisaMarathon è possibile grazie al Patrocinio del Comune di Pisa, Regione Toscana, Camera di Commercio di Pisa, Opera Primaziale Pisana, Università di Pisa, Società della Salute di Pisa – ITACA Interreg Eu-Marittime, Confesercenti Toscana Nord, CCN Marina di Pisa, CTP 2 (Cep, Barbaricina, Porta a Mare e La Vettola), IAAF – AIMS, Coni, Fidal, Uisp, Ficri, CIMS, Comitato Pisano di Podismo, Mondo Mostre , Palazzo Lanfranchi, Museo di San Matteo e le Associazioni di

soccorso quali PALP, CRI, Pubblica Assistenza, Misericordia, CISOM e 118.

 

Un forte ringraziamento va ai nostri sponsor sostenitori: Hoka One One, Save the Dream – Qatar Airways, Conad, Born, F.lli Pazzaglia, Biancoforno, Busti formaggi, Nissan Brogi&Collitorti, Subway, Acqua Tesorino, Banca Popolare di Lajatico, CSC Arredamenti, San Ranieri Hotel, Radio Bruno, Runnek, Vifra, Toscana Ristori, Cantiere Cucina e Cantina Podere La Chiesa.

 

Fondamentale l’apporto con i loro volontari dei Gruppi Sportivi e Associazioni varie: Scuola Scherma Di Ciolo, Pod. Ospedalieri Pisa, GP Rossini Pappiana, Homeless Porta a Mare, Marathon Club Pisa, GP La Verru’a San Frediano a Settimo, Il Castello Lari, Le Sbarre Cascina, Pisa Road Runners club, Il Ponte di Ponte a Egola, Livorno Triathlon, 1A Mistral Cascina, GP Due Arni Pisa, Bike Trainer Garage, Boy Scout Pisa 5, Carabinieri in Congedo, Polizia in Congedo, Associazioni sportive e culturali CPT2 (La Vettola) oltre all’intera macchina comunale, interforze e delle partecipate municipalizzate pressoché tutte coinvolte per offrire le migliori condizioni di operatività dell’evento, di accoglienza e riduzione dei disagi ai residenti.

 

INFORMAZIONI E CONTATTI – www.maratonadipisa.com | Facebook | Twitter | Instagram

 

Cesare Monetti 

Ufficio Stampa Maratona di Pisa

Potrebbero interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *