Nicola Mazzara e Chiara Immesi trionfano nel 17° Trofeo Garibaldino


Sono stati il 19enne marsalese Nicola Mazzara, giovane promessa dell’atletica leggera siciliana, tesserato per il Cus Palermo, e Lorenza Chiara Immesi (Universitas Palermo) a trionfare nella 17° edizione del “Trofeo Garibaldino”, gara di 7 km organizzata dalla Polisportiva Marsala Doc valida come nona prova del Grand Prix Fidal provinciale amatori-master di corsa su strada. Mazzara ha tagliato il traguardo posto in piazza della Vittoria (fuori Porta Nuova) con il tempo di 22 minuti e 54 secondi (media al km: 3’ e 14’’), mentre la Immesi ha concluso la sua prova sui tre giri dell’anello di Capo Boeo in 27’ e 21’’ (media al km: 3’ e 52’’).

In campo maschile, a completare il podio sono stati, nell’ordine, Lucio Cimò (Universitas Palermo), con 23’ e 59’’ vincitore nella categoria SM, e Nicolò Garuccio (5 Torri Trapani), con 24’ e 06’’. La Immesi ha, invece, nettamente distanziato Luana Russo, del Marathon Club Sciacca (29’ e 30’’), e Azzurra Agrusa, della “5 Torri Tp” (29’ e 58’’). Tornando al campo maschile, a completare il quadro dei primi dieci sono stati, nell’ordine, Alberto Fieramosca (Marathon Sciacca), che con 24’ e 10’’ è stato primo nella SM45, Saverio Alagna (Pol. Menfi ’95), Vincenzo Giangrasso (Lipa Atl. Alcamo), primo nella SM40 con 24’ e 36’’, Danilo Pulizzi (Cus Palermo), Enrico Grumelli (Lipa Atl. Alcamo), Pietro Paladino (Pol. Marsala Doc) e Giuseppe D’Agostino (“5 Torri Tp”).

Vincitori nelle varie categorie, oltre ai citati Cimò, Fieramosca e Giangrasso, sono stati, sempre in ordine d’arrivo, il formidabile portacolori della Podistica Salemi, Ignazio Caruccio (primo nella SM55 e 11° assoluto con il tempo di 25’ e 40’’), Ivano Nicolosi (SM35 – Marathon Sciacca), il compagno di squadra Vincenzo Fazio (SM50), Vito Aiuto (SM60 – 5 Torri Tp), Anna Maria Spina (SF45 – Pol. Atl. Mazara), Vincenzo Napoli (SM70 – Team Selica Castelvetrano), Giovanna Priano (SF40 – Universitas Pa), Matteo Campo (SM65 – Pol. Atl. Mazara), Giuseppina Rinaldi (ASS-F – Murialdo Cefalù), Angela Federico (SF35 – Number One Tp), Ornella Giovanna Ferrante (SF50 – Pol. Marsala Doc), Bice Sanna (SF55 – “5 Torri Tp”) e Benedetto Margagliotti (SM75 – “5 Torri Tp”).

Tra gli atleti tesserati per la società organizzatrice, invece, oltre ai citati Paladino (3° nella SM45) e Ferrante, hanno fornito brillanti prestazioni anche Giacomo Milazzo, terzo nella SM40 con il tempo di 27’ e 18’’ (media al km: 3’ e 52’’), Francesco Cernigliaro, Ignazio Fabio Sammartano e Antonio Pizzo, anche loro tutti al di sotto della fatidica barriera dei 4 minuti al chilometro. Da citare, inoltre, anche le prove di Damiano Ardagna, Ignazio Cammarata, Vincenzo D’Accurso, Vincenzo Lombardo, Antonino Chirco, Pietro Sciacca, Michele D’Errico (2° nella SM60), Silvio Giardina, Marianna Cudia (5° nella SF), Enzo Castiglione, Antonio Vatore, Vincenzo Tramati, Giuseppe Mezzapelle, Antonello Parrinello, Pino Valenza, Giuseppe Cerame, Giuseppe Torre, Antonino Alagna, Giuseppe Pipitone, Agostino Impiccichè, Antonino Paolo Parisi, Antonino Licari, Baldo Cascia e Mario Pizzo. Quest’ultimo reduce dal brillantissimo primo posto di categoria (SM65) conquistato nella classifica del Circuito Biorace.

A completare il quadro degli atleti di casa sono stati Matilde Rallo, Mimmo Ottoveggio, Michele Torrente, Antonio Tumbarello, Antonino Badalucco, Bruno Manfrè, Giuseppe Genna, Maurizio Bilello, Filippo Struppa, Piero Tranchida, Annalisa Panicola, Paola Imparato, Salvatore Panico, Francesco Sorrentino, Roberto Pisciotta, Isabella Valenti e Andrea Greco (3° nella Sm75). Alla competizione, la cui macchina organizzativa è stata magistralmente coordinata dal presidente della Pol. Marsala Doc, Filippo Struppa, e dal vice presidente, Michele D’Errico, hanno partecipato circa 250 atleti arrivati da diversi centri della Sicilia occidentale. La gara clou è stata preceduta da quelle valevoli come Campionati provinciali Fidal del settore giovanile.

Ufficio stampa evento