L’americana Flanagan e il keniano Kamworor vincono a New York


Il keniano Geoffrey Kamworor, due volte campione del mondo nella mezza maratona, ha vinto la maratona di New York segnando un tempo di 2 ore 10 minuti e 53 secondi. Wilson Kipsang, anche lui keniano, e’ al secondo posto e ha finito la corsa in 2:10:56, mentre l’etiope Lelisa Desisa e’ terzo, giunto alla finish line dopo 2:11:32.

Nella competizione femminile vince l’americana Shalane Flanagan, mettendo a segno un tempo di 2 ore 26 minuti e 54 secondi. E’ la prima statunitense a conquistare il titolo dal 1977. E’ arrivata seconda la keniana Mary Keitany dopo aver vinto le precedenti tre edizioni della corsa. Al terzo posto l’etiope Mamitu Daska. La prima italiana alla finish line e’ Sara Dossena, al sesto posto con 2 ore 29 minuti e 39 secondi. Sempre in chiave italiana  il debutto del campione del mondo di lunghe distanze di corsa in montagna Francesco Puppi si conclude, invece, in diciannovesima posizione con 2h25:35.

L’INTERVISTA A SARA DOSSENA (G. CERTOMA’)