Maratona di Roma: il tour mondiale porta migliaia d’iscritti stranieri


lI turismo legato al running non soffre la crisi nella Capitale d’Italia. L’ultima statistica sulle iscrizioni per l’Acea Maratona di Roma dell’8 aprile 2018 conferma il dato. Dei 6.200 iscritti fino ad oggi (trend in linea con quello dell’ultima edizione), il 61% proviene da fuori i confini nazionali. Si tratta di quasi 3.800 runner distribuiti tra le 106 nazioni registrate finora, con i francesi che, seppur in calo rispetto agli ultimi due anni, rimangono in vetta alla classifica della partecipazione internazionale con 870 iscritti. Crescono invece i britannici (630 iscritti) e gli spagnoli che, con 280 registrati fanno segnare l’incremento maggiore in percentuale (+14%).

Dato che, oltre a rendere la 42 chilometri di Roma, già sei mesi prima dello svolgimento, l’evento sportivo agonistico italiano con il più alto numero di partecipanti dall’estero, certifica il lavoro di promozione internazionale programmato dagli organizzatori. Dopo le tappe del “Tour MdR 2018” di Varsavia, Lione, Amsterdam, Budapest e Buenos Aires, nei prossimi due mesi l’evento sarà presente agli expo delle maratone di Francoforte, Beirut, Nizza, Shangai, Atene, Istanbul e Valencia, per poi proseguire fino a gennaio con altre tappe europee e asiatiche.

Le attese per l’8 aprile 2018 sono alte, perché quella di Roma è l’unica maratona italiana che registra numeri di partecipanti così elevati (nel 2017, tra l’altro, è stata l’unica corsa agonista su qualsiasi distanza che ha superato quota 10.000 arrivati, chiudendo con 13.318 finisher), ma le previsioni sono positive considerati i dati attuali.

In coincidenza con la 42 chilometri, come tradizione, si svolgerà anche la Fun Run, la non competitiva che, nel 2018 si rinnoverà sia sulla distanza che sul format. Con i suoi 65.000 partecipanti di media, da 23 anni la Fun Run è la più grande festa sportiva della città.

A giorni, infine, gli organizzatori annunceranno la nuova sede dell’expo, che oltre a rappresentare un unicum a livello mondiale, sarà in grado di ospitare 250 espositori, realizzando così il più grande villaggio di sport e intrattenimento legato al running e al jogging in Italia.

da ufficio stampa